Turchia esclusa dal calendario 2012 definitivo

Turchia esclusa dal calendario 2012 definitivo

Sono 20 le gare presenti in quello approvato ieri dalla FIA

Nella serata di ieri la FIA ha divulgato il calendario definitivo del Mondiale di Formula 1 2012 e, come previsto, sono solamente 20 gli appuntamenti che ne fanno parte, a dispetto dei 21 che erano stati inseriti nella bozza iniziale. A farne le spese è stato il Gp della Turchia, che da tempo era in trattativa per trovare un accordo per il rinnovo contrattuale con la Formula 1. Le pretese di Bernie Ecclestone però sono sempre rimaste piuttosto lontane dalle posssibilità economiche degli organizzatori, quindi ormai pareva piuttosto scontata la cancellazione della gara di Istanbul. L'apertura della stagione sarà il 18 marzo in Australia, con il Bahrein che è slittato più avanti nel calendario, ma non a fine campionato come voleva Mister E. La gara di Sakhir sarà il quarto appuntamento, in aprile, mentre lo slot del 28 ottobre è stato destinato all'India, visto che gli organizzatori si erano lamentati del rischio caldo previsto per il mese di aprile. Il campionato poi si concluderà il 25 novembre in Brasile, con la gara di Interlagos che sarà corsa in "back to back" con il Gp degli Stati Uniti. Anche la gara di Austin è stata spostata al fondo del calendario per venire incontro alle richieste degli organizzatori, che ritenevano il mese di giugno troppo caldo per il Texas. FORMULA 1 - Calendario 2012 definitivo 18/03 Australia 25/03 Malesia 15/04 Cina 22/04 Bahrein 13/05 Spagna 27/05 Monaco 10/06 Canada 24/06 Europa 08/07 Gran Bretagna 22/07 Germania 29/07 Ungheria 02/09 Belgio 09/09 Italia 23/09 Singapore 07/10 Giappone 14/10 Corea 28/10 India 04/11 Abu Dhabi 18/11 Stati Uniti 25/11 Brasile

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie