Trulli costretto ad usare il vecchio servosterzo

condividi
commenti
Trulli costretto ad usare il vecchio servosterzo
Redazione
Di: Redazione
06 ott 2011, 11:14

Il nuovo sistema non può sopportare i carichi che si generano sul tracciato giapponese

Pur non essendo ancora cominciato, il weekend di Suzuka si è già fatto in salita per Jarno Trulli: in occasione del Gp del Giappone, infatti, il pilota italiano non potrà disporre del nuovo servosterzo con cui era riuscito a migliorare decisamente il feeling con la sua monoposto del Team Lotus. Il nuovo sistema, che ha esordito in occasione del Gp di Ungheria, purtroppo non è in grado di sopportare i carichi a cui viene sottoposto lo sterzo sul tracciato giapponese, quindi i tecnici della squadra di Tony Fernandes sono stati costretti a ripiegare sulla soluzione di inizio stagione. "Sfortunatamente dobbiamo utilizzare la vecchia specifica del servosterzo, quella che non mi piace. Quello nuovo non può sopportare i carichi che si vanno a generare a Suzuka" ha spiegato Trulli ad Autosport. "Ovviamente preferirei poter sfruttare una soluzione con cui mi trovo a mio agio, ma abbiamo apportato delle modifiche che potrebbero aver migliorato la situazione. Tuttavia, lo scopriremo solo quando scenderemo in pista, quindi preferisco restare cauto" ha aggiunto.
Prossimo articolo Formula 1
Barrichello: "Io meglio anche di Kimi per la Williams"

Previous article

Barrichello: "Io meglio anche di Kimi per la Williams"

Next article

"DRS Zone" sul rettilineo di partenza a Suzuka

"DRS Zone" sul rettilineo di partenza a Suzuka

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Jarno Trulli
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie