Trulli costretto ad usare il vecchio servosterzo

Trulli costretto ad usare il vecchio servosterzo

Il nuovo sistema non può sopportare i carichi che si generano sul tracciato giapponese

Pur non essendo ancora cominciato, il weekend di Suzuka si è già fatto in salita per Jarno Trulli: in occasione del Gp del Giappone, infatti, il pilota italiano non potrà disporre del nuovo servosterzo con cui era riuscito a migliorare decisamente il feeling con la sua monoposto del Team Lotus. Il nuovo sistema, che ha esordito in occasione del Gp di Ungheria, purtroppo non è in grado di sopportare i carichi a cui viene sottoposto lo sterzo sul tracciato giapponese, quindi i tecnici della squadra di Tony Fernandes sono stati costretti a ripiegare sulla soluzione di inizio stagione. "Sfortunatamente dobbiamo utilizzare la vecchia specifica del servosterzo, quella che non mi piace. Quello nuovo non può sopportare i carichi che si vanno a generare a Suzuka" ha spiegato Trulli ad Autosport. "Ovviamente preferirei poter sfruttare una soluzione con cui mi trovo a mio agio, ma abbiamo apportato delle modifiche che potrebbero aver migliorato la situazione. Tuttavia, lo scopriremo solo quando scenderemo in pista, quindi preferisco restare cauto" ha aggiunto.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Jarno Trulli
Articolo di tipo Ultime notizie