Torna la pace tra Webber e la Red Bull

Torna la pace tra Webber e la Red Bull

Horner ha assicurato a Mark che avrebbe dato l'ordine anche a posizioni invertite

Uno dei temi caldi del weekend del Nurburgring è senza dubbio quello del rapporto interno tra Mark Webber e lo staff dirigenziale della Red Bull. A Silverstone, infatti, all'australiano era stato dato l'ordine di rimanere alle spalle di Sebastian Vettel nei giri conclusivi della gara. Ordine che Mark ha deliberatamente ignoranto, non riuscendo comunque a superare il compagno. Questo aveva portato un po' di tensione tra Webber ed il team principal Christian Horner, ma tutto sarebbe tornato alla normalità dopo una chiacchierata di chiarimento tra i due. Ad assicurarlo è stato lo stesso pilota australiano. "Ne abbiamo parlato e mi ha garantito che sarebbe stata la stessa cosa se davanti ci fossi stato io e dietro Seb ad inseguire. Semplicemente voleva evitare di buttare via la gara nei suoi giri conclusivi. Dunque, non ci abbiamo messo troppo a chiarirci" ha detto Webber. "Siamo ancora liberi di correre per buona parte della gara e non capita sempre di ritrovarsi ruota a ruota nelle fasi conclusive della gara. Solo in quella situazione dobbiamo frenarci, ma per il resto non abbiamo vincoli" ha aggiunto.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag auto giapponesi