Mugello, Day 3: Grosjean si conferma al top

Mugello, Day 3: Grosjean si conferma al top

Il pilota della Lotus precede Vettel ed Alonso: la Ferrari "aggiornata" chiude a tre decimi

La zampata piazzata poco prima delle 16 è bastata a Romain Grosjean per confermarsi il più veloce anche nella terza ed ultima giornata dei test collettivi del Mugello. Il pilota della Lotus ha fatto segnare il nuovo primato dell'intera tre giorni, arrivando vicino a scendere sotto al muro dell'1'21" in 1'21"035. Un tempo che ha consentito al francese di staccare di un paio di decimi la Red Bull di Sebastian Vettel, che invece aveva concluso davanti a tutti la sessione mattutina. Terzo tempo, a poco più di tre decimi, per la Ferrari di Fernando Alonso, al termine di una giornata piuttosto impegnativa. Lo spagnolo ha dovuto valutare tutte le novità introdotte sulla F2012 dal reparto corse del Cavallino (nuovi scarichi ed una nuova ala posteriore), ma in mattinata ha perso anche un paio d'ore a causa di un incidente al Correntaio in cui è incappato quando la pista era stata aperta solamente da un'ora. Interessante anche il miglioramento di Daniel Ricciardo nella parte conclusiva del pomeriggio. Anche l'australiano della Toro Rosso (che è tornata alla vecchia configurazione degli scarichi) è riuscito a scendere sotto all'1'22", chiudendo con un distacco di appena sei decimi dalla vetta. La top five si completa poi con la Sauber di Sergio Perez, che nella giornata di oggi ha fatto alcuni esperimenti con un F-duct posticcio. Nel tardo pomeriggio il messicano ha anche provocato la quarta ed ultima bandiera rossa della giornata, rimanendo fermo vicino all'uscita dei box. Sesto tempo per Nico Hulkenberg, che ha avuto a disposizione solo metà giornata, ma in un certo senso è stato molto fortunato. A differenza del compagno Paul di Resta, rallentato ieri da problemi di natura idraulica e oggi da un'uscita di pista (ha chiuso decimo), è riuscito a sfruttare il tempo a disposizione sulla sua Force India senza intoppi. Una volta risolti i problemi elettrici che lo avevano tormentato in mattinata, anche Pastor Maldonado è riuscito a scalare la classifica, andando ad insediarsi davanti alla Mercedes di Nico Rosberg e alla McLaren di Oliver Turvey. Anche la squadra di Woking ha affidato al suo collaudatore lo svezzamento di una soluzione di F-duct. Detto del decimo crono di di Resta, alle sue spalle c'è la Caterham di Heikki Kovalainen: con i suoi 139 giri, il pilota finlandese è stato il più attivo della giornata. Intorne alle 15 però ha anche provocato una bandiera rossa insabbiandosi alla San Donato. Chiude il gruppo la Marussia di Timo Glock: oggi il tedesco ha chiuso con un ritardo di meno di 2"5. Sicuramente non è il caso di festeggiare, ma rispetto a quanto visto nelle prime gare della stagione sembra esserci stato un passo avanti. FORMULA 1, Mugello, 03/05/2012 Terza giornata di test collettivi (classifica finale) 1. Romain Grosjean - Lotus-Renault - 1'21"035 - 66 giri 2. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'21"267 - 105 3. Fernando Alonso - Ferrari - 1'21"363 - 98 4. Daniel Ricciardo - Toro Rosso-Ferrari - 1'21"604 - 117 5. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'22"229 - 118 6. Nico Hulkenberg - Force India-Mercedes - 1'22"325 - 55 7. Pastor Maldonado - Williams-Renault - 1'22"497 - 63 8. Nico Rosberg - Mercedes - 1'22"579 - 129 9. Oliver Turvey - McLaren-Mercedes - 1'22"662 - 99 10. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'23"002 - 34 11. Heikki Kovalainen - Caterham-Renault - 1'23"169 - 139 12. Timo Glock - Marussia-Cosworth - 1'23"466 - 110 Foto Ciabatti

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Romain Grosjean
Articolo di tipo Ultime notizie