Webber: "Un peccato aver perso tre ore stamattina"

La nebbia ha fatto ritardare l'aereo che portava a Jerez le ultime componenti della RB8

Webber:
Questa mattina la Red Bull ha dovuto rinunciare alle prime tre ore dei test di Jerez de la Frontera. Ad ostacolarla è stata la nebbia, che ha provocato il ritardo dell'aereo su cui erano state imbarcate le ultime componenti necessarie per assemblare la RB8. In ogni caso Mark Webber è riuscito a mettere insieme 53 tornate nel resto della giornata. Tutto sembra essere filato per il verso giusto e alla fine si è piazzato quarto, staccato di circa 0"8 dal miglior tempo realizzato da Kimi Raikkonen. Tuttavia, è inevitabile che ci sia un pizzico di rammarico per il tempo perso. "Perdere tre ore ovviamente non faceva parte dei piani iniziali. Di solito siamo una squadra estremamente organizzata, quindi non è stata una cosa usuale per noi. Ma non possiamo controllare sempre Madre Natura, quindi abbiamo dovuto accorciare il nostro programma. Ogni tanto comunque queste cose capitano" ha commentato l'australiano a fine test. Il primo bilancio sulla monoposto però sembra positivo: "Penso che la vettura sia già abbastanza buona. Il recupero non è stato male e abbiamo fatto diversi run interessanti. Come detto più volte, il diffusore soffiante aveva un peso molto importante nel bilanciamento di quella dello scorso anno, ma abbiamo lavorato molto per sopperire alla sua mancanza con questo nuovo pacchetto aerodinamico".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber
Articolo di tipo Ultime notizie