Hulkenberg: "Abbiamo buone basi su cui lavorare"

Il tedesco confida nel potenziale della nuova Sauber C32, soddisfatto del lavoro fatto a Jerez

Hulkenberg:
Magari non ha piazzato un acuto degno di nota nelle prime tre giornate dei test collettivi di Jerez de la Frontera, ma la nuova Sauber C32 è indicata da molti come una delle monoposto più interessanti della stagione 2013. Dopo i due giorni a sua disposizione, Nico Hulkenberg è parso piuttosto soddisfatto del lavoro portato a termine e vede un buon potenziale nella vettura. "Mi sono trovato subito a mio agio sulla vettura. Come sempre, nei primi due giorni ci sono un paio di cose a cui bisogna abituarsi, come ad esempio la posizione di guida e l'impugnatura del volante, e questa era la nostra priorità. Inoltre abbiamo verificato l'affidabilità della monoposto e da questo punto di vista è andata bene, quindi siamo riusciti a completare un buon programma di test. Questo è un qualcosa su cui possiamo costruire una buona base di partenza, anche se bisogna andare avanti con lo sviluppo, perchè la Formula 1 non si ferma mai" ha detto il pilota tedesco. Quando poi gli è stato chiesto se crede che la C32 sia competitiva, ha risposto: "Penso di si, al momento non vedo particolari problemi. In certi momento quando si guarda il monitor sembra di essere in qualifica, con tutti separati da pochi centesimi. Ribadisco che sono contento per come sono andati questi due giorni, la vettura ha avuto buone prestazioni, quindi abbiamo buone basi su cui lavorare".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Nico Hulkenberg
Articolo di tipo Ultime notizie