Jerez, Day 4: Raikkonen riporta la Lotus in vetta

Jerez, Day 4: Raikkonen riporta la Lotus in vetta

Kimi dà seguito al miglior tempo di Grosjean di mercoledì, ma non batte il tempo di ieri di Massa

Dopo aver comandato con Romain Grosjean nella giornata di mercoledì, la Lotus è tornata davanti a tutti anche nella quarta ed ultima giornata dei test collettivi di Jerez de la Frontera. Questa volta è stato Kimi Raikkonen a mettere la E21 davanti a tutti, fermando il cronometro su un tempo di 1'18"148 con le gomme soft. Dunque, la miglior prestazione assoluta dell'intera quattro giorni rimane quella ottenuta ieri da Felipe Massa in 1'17"879. La Ferrari però non è riuscita a dare seguito all'ottima performance ottenuta 24 ore fa, visto che oggi Pedro de la Rosa ha passato buona parte della sessione odierna fermo ai box, dopo che in mattinata la sua F138 si è bloccata lungo il tracciato con un principio d'incendio causato probabilmente da un guasto al cambio. Alle spalle di Raikkonen si è inserita la Force India VJM06 di Jules Bianchi: il pilota francese è arrivato in Spagna per provare a convincere la suqadra di Vijey Mallya ad ingaggiarlo a tempo pieno e sicuramente il suo 1'18"175 di oggi è stato una prestazione degna di nota, anche se ottenuta con gomme morbide. Nel pomeriggio poi ha ceduto il volante a Paul di Resta, che ha totalizzato 49 giri, ma senza tempi rilevanti. Proprio come ieri, si conferma in terza posizione il campione del mondo in carica Sebastian Vettel, che con la sua Red Bull RB9 ha ottenuto un 1'18"565 molto interessante se si considera che ha girato esclusivamente con le gomme medie e hard, concentrandosi sui long run, nei quali ha mostrato un passo davvero consistente. Tanto anche il lavoro completato da Esteban Gutierrez, che con la Sauber C32 ha portato a termine anche una vera e propria simulazione di gara da oltre 50 giri, intevallata da tre pit stop. Il suo quarto tempo però lo ha ottenuto montando le gomme a mescola soft, le stesse con cui Jean-Eric Vergne ha portato la sua Toro Rosso STR8 in quinta posizione nel finale. Chiude in sesta posizione Lewis Hamilton, sceso anche lui al di sotto dell'1'19", ma con le gomme a mescola media, stesso discorso che vale anche per Sergio Perez. Il pilota della Mercedes è stato il più attivo con i suoi 145 giri, recuperando parte del tempo perso a causa dell'incidente di mercoledì. Anche il messicano della McLaren si è concentrato sui long run, effettuando anche diverse prove di pit stop nei minuti finali. In ottava posizione segue Valtteri Bottas, impegnato anche oggi in rilevazioni aerodinamiche sulle novità applicate dalla Williams sulla FW34. Dietro al finlandese c'è la Ferrari di de la Rosa, che precede la Caterham CT03 di Charles Pic e la Marussia MR02 di Luiz Razia, che nell'ultimo run ha montato addirittura le gomme supersoft arrivando ad un tempo di 1'21"226. FORMULA 1, Jerez de la Frontera, 08/02/2013 Quarta giornata di test collettivi (classifica finale) 1. Kimi Raikkonen - Lotus-Renault - 1'18"146 - 83 giri 2. Jules Bianchi - Force India-Mercedes - 1'18"175 - 56 3. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1’18”565- 96 4. Esteban Gutierrez - Sauber-Ferrari - 1'18"669 - 142 5. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Ferrari - 1'8"760 - 92 6. Lewis Hamilton - Mercedes - 1'18"905 - 145 7. Sergio Perez - McLaren-Mercedes - 1'18"944 - 98 8. Valtteri Bottas - Williams-Renault - 1'19"851 - 91 9. Pedro de la Rosa - Ferrari - 1'20"316 - 51 10. Charles Pic - Caterham-Renault - 1'21"105 - 109 11. Luiz Razia - Marussia-Cosworth - 1'21"226 - 82 12. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'23"435 - 49

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen
Articolo di tipo Ultime notizie