Un guasto ai freni ha provocato l'incidente di Hamilton

Un guasto ai freni ha provocato l'incidente di Hamilton

I freni posteriori hanno perso pressione: lo ha confermato la Mercedes su Twitter

Non poteva essere più travagliato l'avvio della stagione 2013 per la Mercedes. Se ieri Nico Rosberg ha potuto completare appena 11 giri nella prima giornata dei test collettivi di Jerez de la Frontera, prima che la sua W04 accusasse un principio d'incendio al posteriore, dovuto al surriscaldamento di un cablaggio, non è andata meglio oggi a Lewis Hamilton. Il pilota britannico oggi ha fatto il suo esordio al volante della monoposto della squadra di Brackley, ma è durato appena 15 giri prima di finire contro le barriere della Dry Sack. E pochi istanti fa la Mercedes ha confermato tramite il suo account di Twitter che è stato un guasto ai freni posteriori a provocare la sua uscita di pista. "Lewis ha sofferto una perdita di pressione ai freni posteriori. Avendo a disposizione solo quelli anteriori, è riuscito a rallentare la vettura, ma non ad evitare l'impatto con le barriere" ha spiegato il "tweet" della squadra, che ora sta cercando di investigare sulle cause di questo problema tecnico.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie