Barcellona, Day 4: miglior tempo per Kobayashi

Barcellona, Day 4: miglior tempo per Kobayashi

Con le super soft piazza il record della quattro giorni, davanti a Maldonado e di Resta. Bene Button con le hard

Non è cambiato praticamente nulla nell'ultima ora e mezza della quarta giornata dei test collettivi di Barcellona, che quindi si conclude con la Sauber di Kamui Kobayashi davanti a tutti. Il giapponese ha ottenuto la sua miglior prestazione poco prima della pausa pranzo in 1'22"312, quando la sua C31 montava le gomme super soft. Quella messa a segno da Kamui è la miglior prestazione assoluta dell'intera quattro giorni: il pilota nipponico, infatti, ha abbassato di una manciata di millesimi il riferimento messo a segno ieri da Pastor Maldonado sempre con gomme super soft. Il venezuelano della Williams comunque si è confermato anche oggi, chiudendo con il secondo tempo in 1'22"561. La FW34 inoltre si è dimostrata ancora una volta una vettura molto affidabile con ben 134 giri all'attivo. Terza piazza per la Force India di Paul di Resta, che ha ottenuto il suo 1'23"119 con gomme soft. Il pilota scozzese ha causato anche la prima bandiera rossa della giornata, quando si è insabbiato nei pressi della curva Campsa in seguito ad un testacoda. A pochi minuti dalla fine ne è poi arrivata una seconda, provocata invece dalla Sauber di Kobayashi, rimasta ferma lungo il tracciato, probabilmente rimasta a secco durante una prova di consumo. Come già detto anche in mattinata, probabilmente il tempo più interessante della giornata però è quello messo a segno da Jenson Button, perchè il portacolori della McLaren è stato capace di stampare un 1'23"200 con le gomme dure. Davvero una prestazione degna di nota se si pensa che si è tenuto dietro la Ferrari e la Red Bull che invece hanno utilizzato anche quelle morbide. Sia Felipe Massa che Mark Webber, che hanno chiuso rispettivamente in quinta e sesta posizione, hanno iniziato la sessione pomeridiana con oltre un'ora di ritardo rispetto al resto del gruppo, poi si sono concentrati sui long run. Quelli del ferrarista hanno avuto una lunghezza media di circa 13 tornate. In settima posizione troviamo poi la Toro Rosso di Jean-Eric Vergne, che a sua volta è sceso sotto all'1'24" con le gomme super soft. Ottavo tempo per la Mercedes di Nico Rosberg, pilota più attivo in pista con i suoi 139 giri. Il tedesco ha completato una simulazione di gara in mattinata, poi nel pomeriggio ha effettuato degli stint più brevi, senza realizzare però dei tempi troppo brillanti. Chiude la classifica la Caterham di Heikki Kovalainen, rimasta decisamente lontana dal resto del gruppo. Il finlandese ha perso quasi tutta la mattinata, in quanto un problema elettrico ha costretto la sua squadra a sostituire il motore. Nel pomeriggio però si è rifatto con ben 54 passaggi all'attivo. Senza tempi la Marussia, che è stata costretta a rinunciare a quest'ultima giornata di test per motivi di sicurezza: un problema con le sospensioni ha indotto alla prudenza e ad evitare di far correre dei rischi inutili a Charles Pic. FORMULA 1, Barcellona, 24/02/2012 Quarta giornata di test collettivi (classifica finale) 1. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'22"312 - 131 giri 2. Pastor Maldonado - Williams-Renault - 1'22"561 - 134 3. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'23"119 - 101 4. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'23"200 - 115 5. Felipe Massa - Ferrari - 1'23"563 - 103 6. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'23"774 - 85 7. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Ferrari - 1'23"792 - 92 8. Nico Rosberg - Mercedes - 1'23"843 - 139 9. Heikki Kovalainen - Caterham-Renault - 1'26"968 - 70 * I tempi sono ufficiosi

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Test di marzo a Barcellona
Circuito Circuit de Barcelona-Catalunya
Piloti Kamui Kobayashi
Articolo di tipo Ultime notizie