Barcellona, Day 3: Perez ferma il dominio Red Bull

Barcellona, Day 3: Perez ferma il dominio Red Bull

La Sauber chiude al top col miglior tempo assoluto dei test. Bene anche Massa che è secondo

Grazie al tempo ottenuto poco prima della pausa pranzo, Sergio Perez ha ufficialmente interrotto il dominio Red Bull in questi ultimi test collettivi a Barcellona. Il messicano ha spinto la sua Sauber fino ad un tempo di 1'21"761, che non è solo il migliore della terza giornata, ma è il riferimento assoluto di tutti i test svolti a Montmelo. Chiaramente questa prestazione è stata ottenuta da Perez con poco carburante a bordo, visto che l'ha fatta registrare durante una simulazione di qualifica, ma resta il fatto che alla Sauber possono essere decisamente soddisfatti per come si è comportata oggi la loro C30, fatta eccezione per una noia al KERS che ha bloccato la simulazione di gara nel pomeriggio. Alle spalle del vice-campione della GP2 ha chiuso la giornata la Ferrari di Felipe Massa. Ancora una volta la 150° Italia si è rivelata molto affidabile, permettendo al brasiliano di completare la bellezza di 132 giri. Oggi però a questa si sono affiancate anche delle prestazioni molto interessanti, con Massa che ha dimostrato di poter tenere il passo e, anzi, fare anche meglio della Red Bull di Mark Webber negli stint medio-brevi. In quarta piazza troviamo la Williams di Rubens Barrichello, nonostante il brasiliano sia rimasto fermo lungo il tracciato in almeno un paio di occasioni, causando l'esposizione della bandiera rossa. Anche Rubens ha ottenuto la sua miglior prestazione simulando la qualifica, così come Michael Schumacher, che lo segue completando la top five. In casa Mercedes Gp hanno lavorato molto a serbatoi pieni, con l'obiettivo di verificare il comportamenti dei nuovi scarichi e di tutte le altre novità presentate tra ieri e oggi. Nel finale però Schumi è andato anche alla ricerca della prestazione pura, riuscendo a piazzarsi al quinto posto, anche se ad oltre un secondo da Perez. Segue poi un terzetto di Lotus...Si, terzetto, perchè tra le due R31 della Lotus Renault si è inserito Heikki Kovalainen con la T128 del Team Lotus. Per quanto riguarda la squadra di Enstone, ad avere la meglio è stato Nick Heidfeld, che è potuto scendere in pista al pomeriggio dopo che in mattinata un problema al KERS aveva rallentato Vitaly Petrov. Qualcosa di simile è accaduto anche nei box dei "cugini" del Team Lotus, con Jarno Trulli che però è rimasto fermo quasi tutta la mattina, completando appena 6 giri. La sua vettura ha accusato un problema al cambio, ma una volta sostituito i guai sono continuati con l'individuazione di una perdita da un radiatore. Più staccate Force India, Toro Rosso e Virgin, che hanno dedicato la loro giornata a lavorare sui long run, senza cercare la prestazione pura. Adrian Sutil, Jaime Alguersuari e Jerome d'Ambrosio dunque chiudono la classifica precedendo solo lo sfortunato Trulli. FORMULA 1, Barcellona, 10/03/2011 Terza giornata di test collettivi 1. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'21"761 - 94 giri 2. Felipe Massa - Ferrari - 1'22"092 - 132 3. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'22"466 - 97 4. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 1'22"637 - 105 5. Michael Schumacher - Mercedes Gp - 1'22"892 - 89 6. Nick Heidfeld - Lotus Renault - 1'23"541 - 32 7. Heikki Kovalainen - Team Lotus-Renault - 1'23"990 - 40 8. Vitaly Petrov - Lotus Renault - 1'24"233 - 24 9. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'24"334 - 108 10. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - 1'24"779 - 107 11. Jerome d'Ambrosio - Virgin-Cosworth - 1'27"336 - 96 12. Jarno Trulli - Team Lotus-Renault - 1'34"485 - 6 * I tempi sono ufficiosi

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Test
Circuito Vallelunga
Articolo di tipo Ultime notizie