Barcellona, Day 2: Ore 13: zampata di Vergne

Barcellona, Day 2: Ore 13: zampata di Vergne

La Toro Rosso chiude la mattinata in vetta con le soft, davanti ad Alonso e Grosjean

La mattinata della seconda giornata dei test collettivi di Barcellona si è conclusa con la zampata di Jean-Eric Vergne. Intorno alle 12:30, il pilota francese ha montato delle gomme soft sulla sua Toro Rosso, fermando il cronometro su un tempo di 1'23"126, grazie al quale ha scavalcato di circa tre decimi la Ferrari di Fernando Alonso. Nel finale della sessione però il rookie ha provocato anche un bandiera rossa, con la sua STR7 che si è fermata a cavallo tra la curva 7 e la curva 8. Al momento comunque dal box della Scuderia di Faenza non sono trapelate notizie sulla causa che ha portato allo stop. Come detto, alle sue spalle si è mantenuto Alonso con il crono di 1'23"447 ottenuto con gomme hard. Lo spagnolo si è reso anche protagonista dello stint più lungo della mattinata, completando una sequenza di sette tornate, nella quale però ha avuto un decadimento di passo di ben 2" circa. Successivamente ha anche effetturato dei passaggi a velocità costante sul rettilineo, riprendendo quindi delle rilevazioni di dati sulla F2012. Seguono Romain Grosjean e Sebastian Vettel, racchiusi nello spazio di meno di un decimo. Il campione del mondo in carica è stato il più attivo della mattinata con i suoi 37 giri, ma è rimasto anche fermo lungo il tracciato a cinque minuti dal termine, probabilmente mentre stava effettuando una prova di consumo con la sua Red Bull. Stupisce decisamente il quinto tempo messo a segno da Heikki Kovalainen. Il finlandese è riuscito addirittura a scendere sotto al muro dell'1'24", ma in quel frangente la sua Caterham montava delle gomme super soft. Leggermente più lento Nico Hulkenberg, che precede la McLaren di Lewis Hamilton, primo della schiera di coloro rimasti al di sopra dell'1'24". Di questo gruppetto fanno parte anche Michael Schumacher, Pastor Maldonado e Kamui Kobayashi. Il tedesco ha provocato la bellezza di due bandiere rosse, prima rimanendo fermo lungo il tracciato e poi con un'uscita di pista, nella quale fortunatamente la sua Mercedes non ha riportato troppi danni. Da segnalare che, visto il ritardo accumulato ad inizio sessione a causa della nebbia, la sessione pomeridiana si dilungherà fino alle 17:30 per permettere alle squadre di recuperare il tempo perduto. FORMULA 1, Barcellona, 02/03/2012 Seconda giornata di test collettivi (Ore 13) 1. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Ferrari - 1'23"126 - 31 giri 2. Fernando Alonso - Ferrari - 1'23"447 - 35 3. Romain Grosjean - Lotus-Renault - 1'23"528 - 34 4. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'23"536 - 37 5. Heikki Kovalainen - Caterham-Renault - 1'23"828 - 34 6. Nico Hulkenberg - Force India-Mercedes - 1'23"893 - 33 7. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'24"111 - 30 8. Michael Schumacher - Mercedes - 1'24"663 - 19 9. Pastor Maldonado - Williams-Renault - 1'25"801 - 20 10. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'26"111 - 35 * I tempi sono ufficiosi

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie