Webber risale al nono posto con una sola sosta

Webber risale al nono posto con una sola sosta

L'australiano però ha pagato a caro prezzo il contatto con Grosjean alla prima curva

Tra i delusi del Gp del Giappone c'è senza dubbio Mark Webber: la gara del pilota della Red Bull è stata compromessa alla prima curva, quando è stato colpito e mandato in testacoda da Romain Grosjean (sanzionato per questo con uno stop and go). Una volta ripartito dal fondo del gruppo, l'australiano ha cambiato la sua strategia, riuscendo a risalire fino al nono posto con un solo pit stop. "Non sono felice della gara di oggi, che è stata compromessa dall'incidente con Grosjean, che mi ha colpito nel posteriore, mandandomi in testacoda. Fortunatamente sono riuscito a ripartire, ma sicuramente questa non era la gara che volevo fare oggi: il mio obiettivo era stare davanti e lottare per la vittoria. A quel punto abbiamo cambiato anche la strategia, optando per un solo pit stop, che ci è stata utile per recuperare almeno qualche punticino" ha detto Mark a caldo nel dopo gara.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber
Articolo di tipo Ultime notizie