La Ferrari frena l'approdo di Sutil in Williams?

La Ferrari frena l'approdo di Sutil in Williams?

Secondo i media tedeschi interessa a Maranello per il 2013, quindi vuole solo un anno di contratto

Quest'anno ha messo insieme la bellezza di 42 punti al volante di una Force India, per questo fa strano pensare che il Natale si avvicina e che Adrian Sutil sia ancora senza un volante per la stagione 2012. Senza contare che sulla piazza sono rimasti liberi solamente un volante alla Williams ed uno alla HRT. Da tempo ormai il nome del tedesco viene accostato alla squadra di Sir Frank, ma l'accordo non è stato ancora messo nero su bianco. Secondo quanto riporta Auto Motor und Sport, a frenare il tutto sarebbe la durata del contratto: Adrian ne vorrebbe uno di una sola stagione, mentre la squadra di Grove sarebbe pronta ad iniziare un progetto a lungo termine con lui. Se questo fosse vero, viene da domandarsi: cosa può portare un pilota a dire no ad un progetto importante intorno a lui? Nel caso di Sutil i media tedeschi avrebbero trovato la risposta in un possibile interessamento da parte della Ferrari. Addirittura c'è chi pensa in ottica 2012 al posto di Felipe Massa, anche se nel weekend Luca di Montezemolo e Stefano Domenicali hanno confermato ancora una volta la loro fiducia nei confronti del brasiliano. Sempre secondo Auto Motor und Sport, però, l'interessamento sarebbe in chiave 2013, quando a Maranello ci sarà un volante libero, complice proprio la scadenza dell'accordo con Massa. Ed è per questo che Adrian vorrebbe legarsi alla Williams, ma solamente per un anno. Dal suo punto di vista poi il ragionamento può non essere sbagliato in generale, visto che virtualmente tra un anno ci potrebbero essere anche un posto libero in McLaren ed uno in Red Bull: non bisogna dimenticare che i contratti di Lewis Hamilton e Mark Webber infatti scadranno a fine 2012.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Adrian Sutil
Articolo di tipo Ultime notizie