Domenicali: "Il campionato è ancora molto lungo"

Il sorpasso subito da Vettel, non sembra preoccupare troppo il team principal della Ferrari

Domenicali:
Sono passate poco più di 24 ore dal Gp di Corea, nel quale Fernando Alonso ha perso la leadership della classifica iridata a favore di Sebastian Vettel, anche se per appena 6 punti. Il team principal della Ferrari, Stefano Domenicali, ha voluto quindi fare il punto della situazione a quattro Gp dal termine, ribadendo che la corsa al titolo è ancora molto lunga, anche se la Red Bull ora sembra davvero velocissima. Domenicali ha voluto iniziare la sua analisi con una precisazione importante: "Non dimentichiamoci che non abbiamo avuto modo di gareggiare in due delle ultime cinque gare. La situazione in campionato sarebbe completamente diversa se non fossimo finiti fuori alla prima curva in Belgio ed in Giappone. Non bisogna dimenticare questo importante fattore quando si guarda alla classifica del campionato". Ora quindi sarà importante sviluppare al meglio la F2012, mantenendo intatta la sua affidabilità: "Abbiamo visto uno dei nostri avversari essere molto forti fin dalle qualifiche, ma poi in gara il nostro passo era più vicino. Per noi l'obiettivo deve essere quello di dare a Fernando la monoposto migliore dal punto di vista dell'affidabilità, ma dobbiamo anche fare le scelte giuste su come sviluppare il nostro pacchetto, perchè siamo sicuri che la Red Bull lo farà". Il Mondiale si chiuderà tra più di un mese in Brasile e fino a quel momento ci sarà da lottare: "La Red Bull è stata davvero molto forte nelle ultime due gare, ma il campionato è ancora molto, molto lungo. Non voglio parlare troppo del campionato, perchè penso che sarà una sfida dura fino alla fine dell'anno, anche dal punto di vista sportivo". Urge però un passo avanti, soprattutto in qualifica: "Realisticamente, penso che il nostro gap in gara sia di circa un paio di decimi, ma dobbiamo migliorare in qualifica, perchè loro sono davvero molto competitivi sul giro secco. Abbiamo già visto che quando si parte dalla prima fila è più facile gestire la corsa anche dal punto di vista tattico, quindi è questo quello che abbiamo chiesto ai nostri ingegneri".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso , Felipe Massa
Articolo di tipo Ultime notizie