Domenicali aveva pensato alle dimissioni

Domenicali aveva pensato alle dimissioni

Lo ha confessato a "La Repubblica", spiegando però di sentirsi ancora l'uomo giusto per la Ferrari

Dopo aver difeso con tutte le sue forze ogni singolo membro della Ferrari in seguito alla disfatta di Abu Dhabi, a distanza di quasi due mesi dall'epilogo della stagione 2010, Stefano Domenicali ha ammesso di aver seriamente pensato di dimettersi dal ruolo di team principal della Scuderia di Maranello. A "La Repubblica" ha confessato di essersi fatto un serio esame di coscienza, ma di aver poi compreso che è ancora lui l'uomo giusto per ricondurre al successo la Rossa. "Dopo Abu Dhabi mi sono personalmente posto il problema. Mi sono chiesto se era giusto o no che rimanessi. Mi è sembrata una riflessione doverosa. Responsabile. Non sono attaccato alla sedia" ha detto Domenicali. "Però sono giunto alla conclusione che dimettermi sarebbe stato un errore. Conosco il team e penso di essere la persona giusta per capitalizzare al meglio tutto quanto abbiamo seminato in questi mesi. Dal punto di vista metodologico, a Maranello, abbiamo cambiato quasi tutto e sono certo presto vedremo i risultati di tanto lavoro" ha aggiunto.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie