Caterham multata 10.000 euro per l'incidente ai box

Caterham multata 10.000 euro per l'incidente ai box

La squadra di Tony Fernandes ha ammesso l'errore commesso nel far partire troppo presto Kovalainen

La Caterham è stata multata di 10.000 euro a causa dell'incidente provocato ai box, quando ad Heikki Kovalainen è stato dato il via libera proprio mentre sopraggiungeva la HRT di Narain Karthikeyan, che non ha potuto fare nulla per evitare l'impatto. Fortunatamente il pilota indiano è riuscito a portare la sua monoposto regolarmente all'interno della sua piazzola, quindi non ci sono state conseguenze nell'incidente, ma la FIA ha deciso comunque di punire il comportamento dei meccanici della squadra di Tony Fernandes, che comunque aveva già pagato l'errore vedendo anche il suo pilota precipitare al 17esimo ed ultimo posto della classifica finale. Riad Asmat, amministratore delegato del Caterham Group comunque ha ammesso l'errore della sua squadra: "E' stata una gara dura per noi, ma è anche giusto ammettere che abbiamo commesso diversi errori evitabili che sicuramente ci sono costati la possibilità di vivere un weekend migliore". La FIA ha poi rivelato che la Caterham si è assunta le sue responsabilità: "Il team ha ammesso con i commissari di aver commesso un errore e si è anche scusata con la HRT per questo. I commissari però hanno anche valutato che la squadra non abbia ricavato alcun vantaggio da questa manovra". Nessun provvedimento invece nei confronti di Mark Webber e di Michael Schumacher, anche loro finiti sotto osservazione da parte della Federazione al termine della gara. Il primo per la stessa infrazione di Kovalainen, ma ai danni della Ferrari di Felipe Massa (in questo caso però non c'è stato contatto) ed il secondo per aver tagliato la strada a Sebastian Vettel mentre rientrava ai box.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Narain Karthikeyan , Heikki Kovalainen
Articolo di tipo Ultime notizie