Un 12esimo posto che vale oro per la Marussia

Un 12esimo posto che vale oro per la Marussia

Grazie al piazzamento di Timo Glock, il team è salito al decimo posto nel Costruttori

Forse non ci avranno fatto caso in molti, ma anche nelle retrovie è accaduto qualcosa di importante durante il Gp di Singapore. Timo Glock ha infatti piazzato le sua Marussia al 12esimo posto, consentendo alla squadra britannica, che però corre con licenza russa, di andare ad occupare la decimo piazza nella classifica del Campionato Costruttori. Un risultato che quindi potrebbe avere dei risvolti molto importanti dal punto di vista economico, dato che questo piazzamento consentirebbe a John Booth e soci di andare a mettere le mani sui fondi provenienti dai diritti televisi per la prima volta da quando la squadra è stata fondata nel 2010 (in precedenza si chiamava Virgin). Fino alla gara di Marina Bay la decima posizione era occupata dalla Caterham, forte di un 13esimo posto ottenuto da Heikki Kovalainen, il bel risultato di Glock però potrebbe rovinare i piani della squadra di Tony Fernandes, che in questi tre anni era stata costantemente la migliore tra le ultime arrivate, pur pagando un ritardo pesante sulla concorrenza. "E' stata una gara davvero difficile e sarebbe bastata anche solo una toccata per compromettere tutto, però siamo estremamente soddisfatti del 12esimo posto di Timo. Ora possiamo seriamente lottare per il decimo posto in campionato" ha tagliato corto il team principal John Booth.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Timo Glock
Articolo di tipo Ultime notizie