Webber soddisfatto: "Vittoria speciale"

L'australiano ora è secondo nel Mondiale, ma non vuole cominciare a fare calcoli

Webber soddisfatto:
Quello salito sul podio di Silverstone è senza dubbio un Mark Webber raggiante. Il pilota della Red Bull, scegliendo la giusta strategia gomme, è riuscito a spegnere i sogni di gloria di Fernando Alonso a pochi giri dalla bandiera a scacchi, andando a conquistare la sua seconda affermazione stagionale, al termine di una gara che magari da fuori potrà essere sembrata meno divertente di altre, ma che l'australiano sembra intenzionato a portarsi dentro. "Devo dire che è stata una gara molto interessante e che in passato avevo già vinto altre gare, ma questa è una vittoria un po' speciale. In partenza Fernando aveva un ottimo passo e, anche se avevamo degli pneumatici diversi, ho continuato a spingere, cercando di tenere il suo ritmo, perchè sapevo che nel finale la situazione si sarebbe invertita. Alla fine quindi siamo riusciti a vincere proprio qui, a pochi chilometri dalla nostra factory, ed è bellissimo" ha detto Mark durante la conferenza stampa. Nonostante ora sia secondo nel Mondiale, a sole 13 lunghezze da Alonso, Webber non pensa che sia ancora arrivato il momento di cominciare a fare dei calcoli. "Ci aspettano ancora tante gare ed ognuna di queste sarà importante. Lo è stata Melbourne e lo sarà il Brasile. Ora ho due vittorie al mio attivo, quindi devo cercare di fare dei risultati costanti in tutte le gare, anche perchè sappiamo quanto sia serrata la competizione quest'anno" ha concluso.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Gran Bretagna
Circuito Silverstone
Piloti Mark Webber
Articolo di tipo Ultime notizie