Silverstone, libere 2: ancora Red Bull con Webber

Silverstone, libere 2: ancora Red Bull con Webber

Le RB6 sembrano ancora le vetture da battere, ma Alonso e Massa riportano in alto le Ferrari

Le Red Bull sembrano confermarsi le vetture da battere anche a Silverstone, ma nella seconda sessione di prove libere rispondono presente anche le Ferrari. Davanti a tutti, come nelle libere di questa mattina, c'è una RB6, ma questa volta è quella di Mark Webber, che una volta montate le gomme morbide ha stampato un 1'31"234 inarrivabile per il resto del gruppo. L'australiano infatti ha terminato la sua sessione con circa un quarto d'ora d'anticipo a causa di un problema elettrico, ma nessuno è stato in grado di avvicinarsi troppo al suo riferimento: basta pensare che la vettura gemella di Sebastian Vettel ha chiuso terza, staccata di oltre sei decimi. Tra le due Red Bull si è inserita la Ferrari di Fernando Alonso, che oggi pomeriggio ha fatto prove sia con l'F-Duct che senza, promuovendo alla fine il dispositivo. Lo spagnolo comunque ha beccato quasi 0"4 da Webber, ma almeno il secondo posto è incoraggiante. Le buone notizie per la Ferrari però non finiscono qui perchè anche Felipe Massa è parso in evidente crescita ed ha chiuso in quarta piazza, giusto davanti alle due Mercedes di Nico Rosberg e Michael Schumacher. Sorprende invece vedere così indietro le due McLaren: Lewis Hamilton, che oggi sfoggiava un nuovo casco, è ottavo ed il campione del mondo in carica Jenson Button addirittura tredicesimo. Il leader del mondiale ha anche continuato ad accusare qualche problema di troppo a tenere in pista la sua monoposto, finendo due volte fuori strada al Becketts Complex. Da segnalare i problemi tecnici accusati dalle due Lotus: Jarno Trulli ha completato appena tre giri a causa della rottura del cambio, mentre Heikki Kovalainen è stato costretto a fermarsi lungo il tracciato per una noia allo sterzo. FORMULA 1, Silverstone, 9/07/2010 Seconda sessione di prove libere 1. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'31"234 2. Fernando Alonso - Ferrari - 1'31"626 +0"392 3. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'31"875 +0"641 4. Felipe Massa - Ferrari - 1'32"099 +0"865 5. Nico Rosberg - Mercedes - 1'32"166 +0"932 6. Michael Schumacher - Mercedes - 1'32"660 +1"426 7. Vitaly Petrov - Renault - 1'32"745 +1"511 8. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'32"757 +1"523 9. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'32"787 +1"553 10. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 1'32"967 +1"733 11. Robert Kubica - Renault - 1'33"019 +1"785 12. Nico Hulkenberg - Williams-Cosworth - 1'33"164 +1"930 13. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'33"200 +1"966 14. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'33"402 +2"168 15. Vitantonio Liuzzi - Force India-Mercedes - 1'33"728 +2"494 16. Sebastien Buemi - Toro Rosso-Ferrari - 1'33"836 +2"602 17. Pedro de la Rosa - Sauber-Ferrari - 1'34"051 +2"817 18. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - 1'34"643 +3"409 19. Heikki Kovalainen - Lotus-Cosworth - 1'35"465 +4"231 20. Lucas di Grassi - Virgin-Cosworth - 1'36"237 +5"003 21. Timo Glock - Virgin-Cosworth - 1'36"553 +5"319 22. Karun Chandhok - HRT-Cosworth - 1'37"019 +5"785 23. Sakon Yamamoto - HRT-Cosworth - 1'38"303 +7"069 24. Jarno Trulli - Lotus-Cosworth - 1'42"901 +11"667

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Gran Bretagna
Circuito Silverstone
Piloti Mark Webber
Articolo di tipo Ultime notizie