Sicurezza: i piloti considerano Suzuka un pò antiquata

Sicurezza: i piloti considerano Suzuka un pò antiquata

Secondo Barrichello e Kubica bisognerebbe lavorare molto sulle vie di fuga

Alla vigilia del Gp del Giappone alcuni piloti hanno fatto presente che il tracciato di Suzuka risulta un pò antiquato per quanto riguarda gli standard di sicurezza a cui si è abituato ormai il mondiale di Formula 1. Tra questi c'è sicuramente Rubens Barrichello, che ha ribadito di adorare il saliscendi nipponico, ma che questo avrebbe bisogno di un processo di modernizzazione delle vie di fuga. "Qui sei sempre al limite. Senti l'adrenalina per tutto il tempo ed i piloti la amano per questo" ha detto il brasiliano riguardo alla pista di Suzuka. "I lavori che sono stati fatti sembrano essere utili, ma rimane ancora un circuito vecchio stile, su cui bisognerebbe lavorare per migliorare le vie di fuga, specialmente alla esse". "Diciamo che ci sono due modi di vedere la cosa: se sei un pilota in fondo sei un pò matto, quindi ti piace sentire l'adrenalina quando passi così vicino ai muretti. Però dalla prospettiva di un ragazzo normale vorresti vedere più asfalto tra te e i muri". Anche Robert Kubica sembra essere d'accordo con il pilota della Williams: "Per la sicurezza Suzuka non è di certo una delle piste con il più alto standard, ma sappiamo che è così. Bisogna tenerlo sempre presente ed assicurarsi di rimanere in pista".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Rubens Barrichello , Robert Kubica
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag auto storiche