La Marussia indaga sulla sua ala anteriore

La Marussia indaga sulla sua ala anteriore

I tecnici vogliono capire se si è staccata prima dell'impatto contro le protezioni di Glock

La giornata di Timo Glock è stata caratterizzata da un incidente che ha visto la sua Marussia finire contro le protezioni. Il pilota tedesco si è lamentato dello strano comportamento della sua vettura e le immagini televisive non sono riuscite a chiarire un dubbio: esiste, infatti, la possibilità che la sua MVR-01 abbia perso l'ala anteriore prima di arrivare ad impattare le barriere. Per questo i tecnici del team hanno avviato tutte le investigazioni del caso per provare a trovare una risposta. Anche perchè lo stesso Glock non è riuscito a darne una certa. "So solo che la vettura è andata dritta, ma non so quando si è staccata l'ala davanti. Non ho visto il video dell'incidente, quindi ora gli darò un'occhiata. Dobbiamo analizzare i dati per cercare di capire qual'è stato il problema alla base di tutto" ha detto il tedesco. Inizialmente l'ex portacolori della Toyota aveva anche preoccupato il suo team, accusando un forte dolore ad una mano. Fortunatamente però non si trattava di niente di grave: "In un primo momento ho sentito male alla mano: siccome andavo piuttosto piano ho fatto l'errore di tenerle entrambe sul volante. Pur arrivando contro le gomme a bassa velocità, è stato quasi come urtare un muro ed ho sentito molto la botta sulla mano. Fortunatamente ora però è tutto ok".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Timo Glock
Articolo di tipo Ultime notizie