Perez: "Non vedo motivi per lasciare la Sauber"

Le parole del messicano suonano come il preludio ad un imminente rinnovo contrattuale

Perez:
Dopo aver detto tante volte di non avere fretta per mettere nero su bianco il suo futuro, Sergio Perez ha ribadito il concetto anche una volta arrivato a Spa-Francorchamps. Questa volta però il messicano ha aggiunto che entro poche settimane sarà in grado di annunciare il nome della squadra per cui correrà nel 2013. "Ci avviciniamo al momento in cui dovrò prendere una decisione, ma ancora non l'ho fatto. E' ancora un po' presto, anche se non manca molto, lo farò nelle prossime settimane. Devo dire però che non sono preoccupato per questo perchè credo di essere in una buona posizione e di potermi concentrare sulla seconda parte del campionato, che in questo momento è la cosa più importante per me" ha detto il messicano. Sergio poi ha specificato di non aver avuto contatti con la Ferrari durante la pausa estiva, nonostante il tormentone che lo vuole tra i papabili sostituti di Felipe Massa non si sia mai placato: "No, non è cambiato nulla nell'ultimo mese ed è anche per questo che alla fine dovrò prendere una decisione". Insomma, gli indizi, ma soprattutto le parole che ha pronunciato poco dopo, lasciano presagire che all'orizzonte per lui ci potrebbe essere il rinnovo con la Sauber. Del resto, non si può dargli torto: con due podi all'attivo, questo binomio ha funzionato decisamente bene quest'anno. "La Sauber è un grande team e sta facendo un lavoro fantastico. Quando mi reco alla factory vedo sempre delle persone molto motivate al lavoro, non vedo motivi per cui dovrei voler andare via. Sono felice in questa squadra. Inoltre penso che possa realizzare una buona monoposto anche per l'anno prossimo, quindi ribadisco di non vedere motivi per scappare" ha concluso.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie