Horner vuole ulteriori chiarimenti sull'ala Mercedes

Horner vuole ulteriori chiarimenti sull'ala Mercedes

Il team principal della Red Bull continua a non essere convinto della sua regolarità

Ieri la FIA ha ribadito ancora una volta di ritenere l'ala posteriore della Mercedes perfettamente conforme al regolamento, respingendo quindi le perplessità che erano state avanzate da Red Bull e Lotus, che sostenevano che l'F-Duct posteriore della W03 si attivasse con l'utilizzo del DRS, quindi tramite un comando dato dal pilota. I commissari invece sono convinti del fatto che si tratti di un sistema assolutamente passivo e quindi perfettamente a norma. Questa spiegazione però non sembra assolutamente aver convinto Chris Horner, che pare intenzionato a chiedere ulteriori chiarimenti in materia. "Non sono l'unico, qui ci sono anche degli altri team principal che vogliono che la questione sia approfondita. Vogliamo capire una volta per tutte se è qualcosa che va accettato come un'innovazione intelligente, e in quel caso ci toglieremo il cappello davanti alla Mercedes, o se invece deve essere considerato qualcosa di non permesso dalle regole" ha spiegato il team principal della Red Bull. La sua speranza è che la questione possa essere chiarita definitivamente al più preso possibile, magari entro la fine del weekend: "Questa è la cosa più importante da risolvere, ma soprattutto speriamo di poter concludere questo weekend con un chiarimento definitivo in merito". Tuttavia, non sembra molto ottimista riguardo alle possibilità di un ripensamento da parte della FIA: "Partendo dal presupposto che le Mercedes hanno superato le verifiche tecniche, bisogna pensare che la FIA sia tranquilla riguardo all'attuale configurazione della loro vettura".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie