Massa: "Il potenziale c'è, dobbiamo tirarlo fuori"

Il brasiliano rimane più ottimista rispetto al resto dell'ambiente ferrarista per Melbourne

Massa:
Ieri era toccato a Fernando Alonso aggiornare il suo blog sul sito ufficiale della Ferrari, mentre oggi è stata la volta di Felipe Massa. Proprio come il compagno di squadra, anche se per il Cavallino questo non è stato un inverno esattamente esaltante, il brasiliano non vede l'ora di cominciare il campionato, anche per capire dove si trovi esattamente la F2012 sulla griglia di partenza. "Siamo quindi arrivati al primo Gran Premio dell’anno. Non vedo l’ora di cominciare e credo che sia un desiderio condiviso da tutti i miei colleghi. A noi piloti la competizione manca da morire e non possono certo bastare sei giorni di prove a soddisfare la nostra voglia di correre. Sono molto curioso di vedere come andranno le cose qui a Melbourne. Credo che mai come quest’anno sia stato difficile avere un quadro preciso della situazione guardando solamente ai test invernali: la verità cominceremo a scoprirla solamente sabato pomeriggio nelle qualifiche, quando ci ritroveremo tutti nelle stesse condizioni" ha esordito Massa. Resta il fatto però che Felipe continua a manifestare un pizzico di ottimismo in più rispetto ad Alonso, ribadendo che secondo lui a Melbourne si può già puntare a provare a salire sul podio, pur ammettendo lui stesso che questa ambizione stride anche con le aspettative del direttore tecnico Pat Fry. "L’ho già detto la settimana scorsa a San Paolo: nella mia testa c’è l’idea che possiamo lottare per il podio ma questo non vuole dire che non condivida quello che ha detto Pat Fry a Barcellona. So perfettamente che i test non sono andati come speravamo perché avevamo degli obiettivi molto ambiziosi in termini di prestazione. Abbiamo avuto dei problemi a far funzionare nella maniera migliore il sistema degli scarichi che avevamo scelto e siamo dovuti andare su una soluzione di ripiego. Abbiamo perso tempo prezioso e, ovviamente, anche un po’ di prestazione e soltanto negli ultimi due giorni Fernando ed io abbiamo potuto fare un po’ di vero e proprio lavoro sull’assetto della F2012. Resto convinto che in questa vettura ci sia un bel potenziale: dobbiamo soltanto trovare il modo di tirarlo fuori tutto. Speriamo di cominciare a farlo già all’Albert Park in questo fine settimana!". Quello di Albert Park poi è un tracciato che non gli ha mai regalato grandi gioie, quindi non sarà facile fare bene: "Non ho mai avuto tanta fortuna all’Albert Park. Soltanto tre volte su nove presenze nel Gran Premio d’Australia sono riuscito a finire la gara in zona punti, di cui una – due anni fa – sul terzo gradino del podio. Certo, sarebbe fantastico riuscirci nuovamente ma so che sarà difficile. C’è grande concorrenza: non solo Red Bull e McLaren sono forti ma anche altre squadre, dalla Mercedes alla Lotus, alla Force India e a alla Toro Rosso, potranno dire la loro. Insomma ci sarà da battagliare, sin dalle prime battute della qualifica. Comunque sia, non vedo l’ora di scendere in pista!".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Felipe Massa
Articolo di tipo Ultime notizie