Nei sogni di Vettel c'è la Ferrari

Nei sogni di Vettel c'è la Ferrari

Il tedesco è attratto dalla Rossa e dalla Mercedes, ma per ora giura fedeltà alla Red Bull

Nei giorni scorsi era stato Dietrich Mateschitz a dire di essere a conoscenza del sogno di Sebastian Vettel di riuscire un giorno a guidare per la Ferrari in Formula 1. Oggi è stato proprio il campione del mondo a confermare la cosa, affiancando alla Rossa però anche la Mercedes. "Tutti i piloti sognano Ferrari o Mercedes, rappresentano la storia, il presente e certamente l'avvenire della Formula 1: poi, pilotare per queste scuderie dipende da molteplici fattori, bisogna che tutto si combini, essere un mito non basta" ha spiegato. Tuttavia, il più giovane campione del mondo ha chiarito che per ora quello è destinato a rimanere un sogno, visto che nel suo futuro c'è ancora la Red Bull. L'obiettivo infatti è confermarsi campione nel 2011 sempre con il team della bibita energetica. "Il mio prossimo obiettivo è difendere il mio titolo con la Red Bull. In questo team c'è qualcosa di decisivo per il successo in F1: le persone giuste al posto giusto" ha aggiunto il tedesco. Infine, Vettel si è anche lasciato andare ad una sentita difesa dell'amico Michael Schumacher. "Possono dire quello che vogliono, è riuscito a fare qualcosa di straordinario nella sua carriera, in particolare alla Ferrari" ha detto Seb, che però non vuole ricalcare le ormei del 7 volte iridato: "Non voglio battere i record di Michael. Non paragono la sua carriera e la sua vita alla mia, lui è una leggenda ed io sono solo all'inizio".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie