Schumi accusa la Mercedes di inequità

Schumi accusa la Mercedes di inequità

"Le vetture non sono state sempre le stesse" ha detto alla RTL

In passato quando si mettevano Michael Schumacher e l'inequità nel trattamento da parte della squadra, solitamente lo si faceva per dire che il campione tedesco veniva avvantaggiato. Non trovando più scuse per giustificare il fatto che Nico Rosberg gli sta costantemente davanti, però, in Giappone il 7 volte iridato è arrivato a dire che la sua Mercedes e quella del compagno di squadra sono diverse. E' vero che a Suzuka alla fine Schumi è giunto sesto, mentre Rosberg non ha tagliato il traguardo. Tuttavia, nonostante fosse ultimo al termine del primo giro, Nico era ancora una volta riuscito a stare davanti al connazionale fino al momento del suo ritiro. Ecco quindi che Schumi è passato all'attacco ai microfoni della RTL: "La macchina funzionava bene questa volta ma, purtroppo, non posso dire che è stato così in tutte le gare. Ci sono stati spesso problemi, soprattutto sulla mia macchina, in termini di consistenza, che non sono stati sempre notati dall'esterno. Si è solo visto che ero più lento, ma le vetture non sono state sempre le stesse". Fa proprio strano sentirlo dire da lui...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Michael Schumacher
Articolo di tipo Ultime notizie