Sakhir: Vettel e la Red Bull tornano in pole position

Sakhir: Vettel e la Red Bull tornano in pole position

Sebastian piazza la zampata sotto alla bandiera a scacchi e beffa Hamilton. Alonso nono e senza tempi in Q3

La Red Bull e Sebastian Vettel sono tornati: in Bahrein il due volte campione del mondo in carica ha riscattato un inizio di stagione non troppo brillante andando a conquistare la sua prima pole position del 2012, che lo riporta anche in prima fila dopo tre gare di astinenza. Il pilota tedesco ha sfoderato il suo miglior giro proprio sotto alla bandiera a scacchi in 1'32"422, dovendo attendere però il passaggio di Lewis Hamilton per festeggiare la 31esima partenza al palo della sua carriera in Formula 1. Il rivale della McLaren, infatti, sembrava in grado di copiare il suo giro, ma alla fine si è arreso per appena 98 millesimi. Terzo tempo per l'altra RB8 di Mark Webber, che per la prima volta in questa stagione si è arreso al compagno di squadra in qualifica. L'australiano però ha confermato l'importante crescita mostrata dalla Red Bull a Sakhir. Accanto a lui, in seconda fila, si andrà a schierare Jenson Button, che con la sua McLaren in questo weekend per ora non è mai parso veloce come Hamilton. Dopo aver dominato le libere Nico Rosberg si è invece accontentato del quinto tempo, facendo un solo tentantivo nella Q3, macchiato da un piccolo errore al tornantino centrale. Il tedesco della Mercedes però è riusciuto a preservare un treno di gomme in ottica gara. La vera sorpresa di queste qualifiche però è senza dubbio il sesto tempo di Daniel Ricciardo, alla prima prestazione importante della sua carriera nel Circus: per il pilota australiano è veramente un bel colpo essere riuscito a piazzare la sua Toro Rosso in sesta piazza. Seguono poi Romain Grosjean, Sergio Perez, Fernando Alonso e Paul di Resta. Il ferrarista ha dovuto utilizzare tutti i treni di gomme morbide a sua disposizione per riuscire ad accedere alla Q3, quindi nell'ultimo segmento non ha fatto marcare tempi. Stessa scelta fatta anche dal britannico della Force India. In questo modo domani potranno decidere la mescola di gomme con cui prenderanno il via. Ci sono almeno un paio di eliminazioni intattese nella Q2. La più inattesa è senza dubbio quella di Kimi Raikkonen, solamente 11esimo dopo essere stato molto veloce nella Q1. Gli fanno compagnia però anche la Sauber di Kamui Kobayashi e la Ferrari di Felipe Massa: il brasiliano della Rossa scatterà solamente 14esimo. Senza tempi nel secondo segmento la Williams di Pastor Maldonado, che ha accusato un problema al KERS. Il venezuelano, che paga una penalità di cinque posizioni per aver sostituito il cambio, si andrà quindi a schierare in penultima fila. Clamorosa l'eliminazione di Michael Schumacher nella Q1: nel finale del primo segmento il muretto della Mercedes ha commesso un pesante errore di valutazione, tenendo il 7 volte campione del mondo fermo ai box, pensando che il suo 1'34"865 (ottenuto però con un problema all'ala posteriore) sarebbe bastato per passare il turno. Non avevano fatto i conti però con il grande exploit di Heikki Kovalainen, che è riuscito a sfoderare un gran giro proprio sotto alla bandiera a scacchi, portando la sua Caterham alla Q2 per appena 13 millesimi. Out in Q1 anche la Toro Rosso di Jean-Eric Vergne, che rischia anche una penalità per non essersi accorto del semaforo che lo invitava a recarsi alle verifiche tecniche. FORMULA 1, Sakhir, 21/04/2012 Prove ufficiali 1. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'32"422 2. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'32"520 3. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'32"637 4. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'32"711 5. Nico Rosberg - Mercedes - 1'32"821 6. Daniel Ricciardo - Toro Rosso-Ferrari - 1'32"912 7. Romain Grosjean - Lotus-Renault - 1'33"008 8. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'33"394 9. Fernando Alonso - Ferrari - senza tempo 10. Paul di Resta - Force India-Mercedes - senza tempo Eliminati al termine della Q2: 11. Kimi Raikkonen - Lotus-Renault - 1'33"789 12. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'33"806 13. Nico Hulkenberg - Force India-Ferrari - 1'33"806 14. Felipe Massa - Ferrari - 1'33"912 15. Bruno Senna - Williams-Renault - 1'34"017 16. Heikki Kovalainen - Caterham-Renault - 1'36"132 17. Pastor Maldonado Williams-Renault - senza tempo* Eliminati al termine della Q1: 18. Michael Schumacher - Mercedes - 1'34"865 19. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Ferrari - 1'35"014 20. Vitaly Petrov - Caterham-Renault - 1'35"823 21. Charles Pic - Marussia-Cosworth - 1'37"683 22. Pedro de la Rosa - HRT-Cosworth - 1'37"883 23. Timo Glock - Marussia-Cosworth - 1'37"905 24. Narain Karthikeyan - HRT-Cosworth - 1'38"314 * Perde 5 posizioni in griglia per aver sostituito il cambio

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie