Rischio dazi doganali per il Gp dell'India

Rischio dazi doganali per il Gp dell'India

Le autorità indiane ci stanno pensando e gli organizzatori del Gp sono in cerca di una soluzione

L'ombra dei dazi doganali aleggia sul Gp dell'India: nei giorni scorsi, infatti, si è vociferato molto riguardo alla possibilità che le autorità indiane possano provare ad imporre una tassa doganale per tutto il materiale che le squadre dovranno far arrivare al Buddh International Circuit. Chiaramente queste voci hanno creato grande apprensione all'interno del Circus, in quanto si parla di materiale altamente tecnologico, che si stima potrebbe arrivare a far pagare tasse per un valore complessivo davvero alto. Addirittura c'è chi a bassa voce si è detto anche disposto a boicottare la gara se dovesse passare questo provvedimento. La Jaypee Sports International Limited, società che organizza l'evento, sta già cercando di risolvere il problema e nella giornata di oggi ha detto di essere in contatto con il governo per cercare di raggiungere un accordo: l'idea sarebbe in pratica quella di fare in modo che l'autodromo sia considerato un grande duty free. Se non dovesse andare in posto questa proposta, gli organizzatori comunque si sono anche detti disponibili a pagare le tasse di tasca propria a tutte le squadre. E' chiaro però che questo rischia di rappresentare un duro contraccolpo economico, visto che arriverebbe subito dopo il termine dei lavori di costruzione dell'impianto.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag tuning