Riposo ed altri esami in vista per Fernando Alonso

Riposo ed altri esami in vista per Fernando Alonso

Il ferrarista però farò tutto il possibile per esserci ad Austin, dove forse dovrà passare un test di idoneità

La risonanza magnetica a cui è stato sottoposto ad Abu Dhabi ha escluso fratture all'altezza delle spalle, ovvero dove ha sentito dolore, ma questo non vuol dire che i dottori della FIA siano stati esagerati imponendo il controllo di domenica a Fernando Alonso. Anche se si vocifera che in realtà l'impatto patito dallo spagnolo quando la sua Ferrari è decollata nel tentativo di sorpasso su Jean-Eric Vergne sia stato di "soli" 15 G (pare che il sensore posto sulla sua vettura fosse stato fissato male), Fernando è ancora dolorante. Per questo, pur essendo rientrato in Spagna, dovrà rispettare un periodo di riposo e poi sottoporsi ad un altro controllo entro 72 ore dall'incidente. Non è escluso, inoltre, che ad Austin dovrà passare un test di idoneità prima di calarsi nell'abitacolo della sua F138. Una cosa è certa, Fernando non vuole mancare in Texas, perchè c'è ancora un obiettivo da centrare: "Il secondo posto nei costruttori per me sarebbe anche una sorta di vittoria personale, perché è chiaro che non ho tra le mani la seconda macchina più veloce del campionato".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie