Perez piuttosto sicuro del suo rientro in Canada

Il messicano accusa qualche dolore alla gamba e al collo, ma pensa di rimettersi in tempo

Dopo aver annunciato lui stesso, tramite Twitter, di essere stato dimesso dall'Ospedale Princess Grace di Montecarlo, Sergio Perez ha rilasciato le sue prime dichiarazioni ufficiali in seguito al terribile incidente avvenuto durante le qualifiche del Gp di Montecarlo. Il pilota messicano ha rilasciato una breve intervista al sito ufficiale della Sauber, nella quale ha chiarito di essere piuttosto sicuro di potersi presentare al via del Gp del Canada. "Sono abbastanza sicuro di poter guidare in Canada" ha detto. E quando poi gli è stato chiesto cosa farà nei prossimi giorni, ha risposto: "Molto semplice, tutto il necessario per essere certo di poter tornare a correre in Canada". Insomma, Sergio sembra piuttosto deciso. Del resto, a poche ore dall'incidente aveva confidato all'amico Ricardo Teixeira che se avesse avuto l'ok dei medici avrebbe avuto anche la voglia di correre a Monaco. Tuttavia, qualche dolorino qua e là rimane ancora... "Mi sento bene. Ho ancora qualche dolore alla gamba e al collo, ma sono problemi di natura muscolare, quindi niente di preoccupante. Domenica mi sentivo ancora un po' stordito, ma questo è tutto. Grazie a dio sto bene e non vedo l'ora di tornare nell'abitacolo" ha detto sulle sue condizioni. Dell'incidente alla chicane del porto invece è rimasto solo qualche labile ricordo... "Mi ricordo l'inizio della Q3 e le prime fasi dell'incidente. Per il momento non riesco a ricordarmi nulla dopo il primo impatto con le protezioni, ma non so veramente cosa possa aver causato l'incidente. Il mio ingegnere dice che sulla vettura non c'erano problemi, quindi probabilmente ero leggermente fuori traiettoria quando sono arrivato sul bump".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag formula 1, piloti