Fry: "Il meteo ci ha dato una bella mano"

Con grande onestà, il direttore tecnico della Ferrari non rinnega i momenti fortunati di Alonso

Fry:
La Ferrari è arrivata alla pausa estiva del Mondiale di Formula 1 con una situazione di classifica decisamente positiva: a nove gare dal termine, Fernando Alonso comanda la classifica con 40 lunghezze di vantaggio su Mark Webber ed è l'unico ad aver messo insieme la bellezza di tre vittorie nel 2012. Una situazione impensabile all'inizio dell'anno, quando la F2012 non era assolutamente all'altezza della concorrenza. La risalita è stata sicuramente merito del grande lavoro degli uomini del Cavallino, ma anche della buona sorte, che spesso gli ha sorriso. E non lo nasconde neppure il direttore tecnico Pat Fry, che soprattutto ringrazia il clima: nelle situazioni particolari, infatti, sia Alonso che la sua Ferrari sono sempre riusciti a rendere al meglio. "Ovviamente, se in Malesia avessimo corso con l'asciutto, sarebbe stata una storia completamente differente. Non possiamo nascondere il fatto che il meteo ci ha dato una bella mano in questa prima parte di stagione" ha detto Fry in un'intervista rilasciata ad Autosport. "Anche in qualifica non siamo i più veloci in condizioni di asciutto, ma nelle ultime due disputate con il bagnato, a Silverstone ed Hockenheim, siamo stati bravi a sfruttare la nostra occasione" ha aggiunto. Fry però ha voluto anche sottolineare il merito del team nello sfruttare queste condizioni: "E' vero che siamo fortunati a trovarci in questa posizione e che lo dobbiamo soprattutto al clima, ma le condizioni erano uguali per tutti, quindi credo che siamo stati bravi anche noi a trarne vantaggio a differenza degli altri".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie