Hulkenberg non vuole pagare per restare in Williams

Hulkenberg non vuole pagare per restare in Williams

"Per me il talento conta, spero che sia la stessa cosa anche per il team" ha spiegato

Il rinnovo del contratto tra Nico Hulkenberge la Williams sta diventando ormai una sorta di telenovela. Willi Weber, il manager del pilota tedesco, continua a mantenere delle pretese piuttosto alte dal punto di vista economico, ma anche la squadra di Grove non è rimasta a guardare, imbastendo una trattativa con il campione della GP2 Pastor Maldonado. La speranza di Hulkenberg però è che alla fine venga trovato un accordo per proseguire il suo rapporto con la Williams anche nel 2011: "Penso che entrambe le parti siano ancora interessate e sono abbastanza convito che continueremo insieme ma non c'è nulla di ufficiale o nulla di dui io possa parlare apertamente oggi". "Quello che posso dire è che penso che sarebbe la cosa migliore per me e la mia crescita... il mio punto di vista è che mi piacerebbe restare con la Williams, perché la macchina può essere competitiva il prossimo anno" ha aggiunto. Nico però è stato molto chiaro e categorico su un punto: non ha intenzione di carcarsi la copertura finanziaria per garantirsi il posto. "No, non voglio essere uno di quei piloti che trovano un volante perchè portano dei soldi. Non voglio che succeda mai nella mia carriera, non fa parte delle mie intenzioni. Per me il talento è importante, spero che sia la stessa cosa anche per il team".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Nico Hulkenberg
Articolo di tipo Ultime notizie