7 gare, 7 vincitori: in Canada è il turno di Hamilton!

7 gare, 7 vincitori: in Canada è il turno di Hamilton!

Lewis azzecca le due soste, mentre Alonso e Vettel sbagliano strategia. Podio per Grosjean e Perez

L'ha attesa per sette gare e oggi, a Montreal, Lewis Hamilton ha potuto festeggiare meritatamente la sua prima vittoria stagionale, andando anche a conquistare la vetta della classifica iridata. Il pilota della McLaren diventa quindi il settimo pilota a scrivere il suo nome tra i trionfatori di questa stagione in altrettanti Gp, al termine di una corsa pazza decisa nel finale. Lewis è stato uno dei pochi ad aver optato per le due soste e si è reso protagonista di un ultimo stint a ritmo da qualifica, nel quale ha saputo recuperare oltre 15" su Fernando Alonso e Sebastian Vettel, che invece avevano deciso di proseguire. Il britannico ha iniziato a viaggiare oltre 1" al giro più veloce e a sei giri dal termine ha trovato il sorpasso sul ferrarista. Questa volta neppure le esitazioni dei suoi meccanici al pit stop sono riuscite a fermarlo. Lo spagnolo aveva accarezzato il sogno di diventare il primo a vincere due gare nel 2012, ma ha pagato a carissimo prezzo l'azzardo di provare una sola sosta, soprattutto perchè questa era arrivata dopo appena 19 dei 70 giri previsti. Il degrado delle gomme nelle tornate conclusive lo ha infatti fatto precipitare al quinto posto, facendogli perdere anche la leadership della classifica iridata per due punti a favore di Hamilton. Ad approfittare dei guai di Fernando sono stati Romain Grosjean e Sergio Perez, che quindi hanno portato a casa entrambi il secondo podio della carriera. Anche loro hanno optato per una sola sosta, ma a quanto pare sono riusciti ad avere una gestione degli pneumatici migliore rispetto alla Ferrari. Va detto, infatti, che il francese ha effettuato solo due giri in meno con il secondo set, segno che la Lotus poteva essere molto più docile. Paga invece l'azzardo finale di Sebastian Vettel, che ha deciso di fermarsi per la seconda sosta a pochissimi giri dal termine: in questo modo, nonostante il brivido di una toccata sul "muro dei campioni", è riuscito a recuperare una posizione su Alonso, che ormai girava 4" più lento di lui, nel corso del penultimo giro. In questo modo il pilota della Red Bull si è mantenuto ad appena 3 punti dalla vetta del campionato e ad 1 da Alonso. Seguono poi Nico Rosberg e Mark Webber, entrambi attardati dall'aver puntato su una strategia a due soste, che comunque non gli ha impedito di tenere dietro un Kimi Raikkonen crollato quando ha montato le gomme super soft sulla sua Lotus, dopo invece un primo stint davvero ottimo con le soft: basta pensare che per 40 giri era stato davanti a Perez. Chiudono la zona punti Kamui Kobayashi e Felipe Massa, con il brasiliano che è stato costretto ad una seconda sosta nel finale dopo aver provato a farne una sola. Il ferrarista però ha anche rovinato la sua corsa con un testacoda nei primissimi giri, dopo che si era reso protagonista di una partenza arrembante che lo aveva visto portarsi in quinta piazza. Sfortunatissimo Michael Schumacher, che è stato costretto al ritiro dalla rottura del DRS della sua Mercedes. Inspiegabile invece la bruttissima gara di Jenson Button, solo 16esimo al traguardo senza aver mai avuto un passo degno delle prime posizioni. FORMULA 1, Montreal, 10/06/2012 Classifica finale Gp del Canada 1. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 70 giri 2. Romain Grosjean - Lotus-Renault - +2"5 3. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - +5"2 4. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - +7"2 5. Fernando Alonso - Ferrari - +13"4 6. Nico Rosberg - Mercedes - +13"8 7. Mark Webber - Red Bull-Renault - +15"0 8. Kimi Raikkonen - Lotus-Renault - +15"5 9. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - +24"4 10. Felipe Massa - Ferrari - +25"2 11. Paul di Resta - Force India-Mercedes - +37"6 12. Nico Hulkenberg - Force India-Mercedes - +46"2 13. Pastor Maldonado - Williams-Renault - +47"0 14. Daniel Ricciardo - Toro Rosso-Ferrari - +1'04"4 15. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Ferrari - +1 giro 16. Jenson Button - McLaren-Mercedes - +1 giro 17. Bruno Senna - Williams-Renault - +1 giro 18. Heikki Kovalainen - Caterham-Renault - +1 giro 19. Vitaly Petrov - Caterham-Renault - +1 giro 20. Charles Pic - Marussia-Cosworth - +3 giri La classifica del mondiale piloti: 1. Hamilton 88; 2. Alonso 86; 3. Vettel 85; 4. Webber 79; 5. Rosberg 67; 6. Raikkonen 55; 7. Grosjean 53; 8. Button 45; 9. Perez 37; 10. Maldonado 29; 11. Kobayashi e di Resta 21; 13. Senna 15; 14. Massa 11; 15. Hulkenberg 7; 16. Vergne 4; 17. Schumacher e Ricciardo 2. La classifica del mondiale costruttori: 1. Red Bull-Renault 164; 2. McLaren-Mercedes 133; 3. Lotus-Renault 108; 4. Ferrari 97; 5. Mercedes 69; 6. Sauber-Ferrari 58; 7. Williams-Renault 44; 8. Force India-Mercedes 28; 9. Toro Rosso-Ferrari 6.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie