Massa: "Credo che possiamo lottare per il podio"

Il brasiliano manifesta più ottimismo rispetto ad Alonso a pochi giorni da Melbourne

Massa:
Tra una settimana il Mondiale di Formula 1 aprirà ufficialmente i battenti con le prove libere del Gp d'Australia. Dopo delle settimane intense di test, che però non hanno permesso di tracciare delle gerarchie ben definite, finalmente quindi si avvicina l'ora della verità. In casa Ferrari, stando ai commenti rilasciati nei giorni scorsi da Pat Fry prima e Fernando Alonso poi non sembra esserci troppo ottimismo, anche se c'è pure chi vuole approcciarsi a questa nuova stagione con tanta voglia di riscattare un 2011 davvero da dimenticare. Stiamo ovviamente parlando di Felipe Massa che, pur ammettendo le difficoltà incontrate in questo inverno, ha detto di partire per Melbourne fissando come obiettivo il podio. "L’anno scorso siamo andati molto bene nei test poi siamo arrivati a Melbourne e ci siamo ritrovati ad un secondo e passa dalla pole position. Non nascondo che non siamo soddisfatti al 100% di quello che abbiamo fatto in queste tre sessioni di prove in Spagna e avrei preferito essere un po’ più veloce. Abbiamo una macchina tutta nuova e dobbiamo ancora capirla bene e tirarne fuori tutto il potenziale. Ho una squadra molto forte e ho molta fiducia nelle capacità di saper sviluppare la monoposto durante la stagione" ha esordito Felipe dalle pagine del sito ufficiale del Cavallino. "La verità la scopriremo solamente in Australia quando saremo tutti nelle stesse condizioni: poca benzina nel serbatoio e le gomme più morbide montate. Certo ci sono delle squadre che sembrano molto forti come Red Bull, McLaren e Mercedes e c’è una Lotus che mi sembra molto veloce. Poi c’è un gruppo che si è avvicinato e che lotta nello spazio di pochi decimi, con Sauber, Toro Rosso, Force India. Io però credo sempre che possiamo lottare per il podio: è l’unico pensiero che ho nella mia testa. Poi basta aspettare ancora pochi giorni per avere la risposta" ha aggiunto. Il brasiliano poi ha ribadito che per lui non è un problema cominciare la stagione senza un contratto in mano e quindi senza garanzie su quello che sarà il suo futuro nel 2013. "Non è un anno diverso da tanti che ho avuto nel passato. Sarà almeno la quinta volta che comincio la stagione senza aver ancora rinnovato il contratto ma questo per me non fa nessuna differenza. Lavoro per fare in modo di prolungare un rapporto con la Ferrari che ormai dura da tanti anni, questo è mio settimo da pilota ufficiale, ma non ci sarà nemmeno un secondo in cui in macchina penserò a questo. Per me la Ferrari è qualcosa di speciale. Ad esempio, è vero che la prima volta che ho visto quest’anno l’ufficio di Enzo Ferrari riprodotto all’interno del Museo a Maranello ho sentito un’emozione particolare, anche se sono ormai più di dieci anni che faccio parte di questa famiglia" ha concluso.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Felipe Massa
Articolo di tipo Ultime notizie