Webber per ora non pensa al suo ritiro

Webber per ora non pensa al suo ritiro

L'australiano non da per scontato il suo stop al termine della stagione 2012

Tutti lo danno per scontato, tranne il diretto interessato. Stiamo parlando del possibile ritiro dalla Formula 1 di Mark Webber al termine della stagione 2012. Il suo contratto con la Red Bull scadrà a fine campionato e dietro di lui in rampa di lancio ci sono Jean-Eric Vergne e Daniel Ricciardo pronti a mettersi in mostra alla Toro Rosso. Tuttavia, come hanno più volte spiegato sia l'australiano che Christian Horner, il rinnovo con le "lattine" è stato fatto di un solo anno per avere modo di valutare le prestazioni e le motivazioni di Mark nell'arco di questa stagione. Proprio per questo il veterano ha spiegato al The Sunday Age di non essere assolutamente certo di appendere il casco al chiodo a fine 2012. "Ormai ho una certa esperienza dentro e fuori dalla pista e so che le cose non possono durare per sempre. Ma stando a quanto dicevano i media, Raikkonen mi avrebbe dovuto sostituire già quattro anni fa" ha scherzato quando gli è stato chiesto se pensa di cedere il suo posto nel 2013. Il riferimento era soprattutto al connazionale Ricciardo, un pilota di cui Webber sembra avere grande stima: "Penso a cosa potrebbe accadere se ci fosse un australiano vincente e se Daniel farà una buona carriera, cosa che penso possa accadere, stimolerà l'interesse di molte persone. Però deve sapere che non sarà facile".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber
Articolo di tipo Ultime notizie