Webber non intende aiutare Vettel in India

Webber non intende aiutare Vettel in India

Se potrà puntare alla vittoria, l'australiano della Red Bull non si farà da parte per nessuno

Nei giorni immediatamente successivi al Gp di Corea, Christian Horner aveva spiegato piuttosto chiaramente che in casa Red Bull non è ancora arrivato il momento di dare ordini di scuderia, anche se Sebastian Vettel ha conquistato la leadership della classifica iridata grazie alla vittoria di Yeongam. Il messaggio sembra essere stato recepito alla perfezione da Mark Webber: nonostante i 63 punti che lo separano dal compagno di squadra in campionato, l'australiano ha infatti detto di essere venuto in India per vincere e di non avere intenzione di farsi da parte se ci sarà la possibilità di puntare al gradino più alto del podio. "Se questo fine settimana dovessi avere la chance di vincere la gara, allora proverò a farlo, anche perchè matematicamente ho ancora qualche possibilità di vincere il Mondiale. Se sarò in testa, non mi farò da parte per nessuno" ha detto Webber.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber
Articolo di tipo Ultime notizie