Maria de Villota è ritornata in Spagna

Maria de Villota è ritornata in Spagna

Negli ultimi giorni le sue condizioni sono migliorati ed i medici hanno autorizzato il trasferimento

A distanza di quasi tre settimane dal suo terribile incidente al Duxford Airport, Maria de Villota ha finalmente fatto ritorno in Spagna. Nella giornata di ieri, infatti, la collaudatrice della Marussia è stata trasferita dall'Addenbrookes Hospital di Cambridge ad un altro centro medico in patria. Negli ultimi giorni la 32enne ha fatto degli importanti progressi e per questo i dottori ne hanno autorizzato il trasporto, nonostante le lesioni craniche e la perdita dell'occhio destro subite nello scontro contro una sponda del bilico del team mentre si apprestava a rientrare alla tenda del team. Un incidente decisamente atipico, che però la secondo le indagini della Marussia non è stato causato da un cedimento sulla vettura. Ecco il comunicato che è stato divulgato questa mattina dalla Marussia per dare l'annuncio del trasferimento: "Nel corso delle ultime due settimane Maria ha fatto dei passi avanti significativi. Un ambiente più confortevole e familiare, oltre al supporto più ampio della sua famiglia e degli amici, senza dubbio fornirà un ambiente più favorevole in cui Maria può iniziare la fase successiva del suo recupero". "La Marussia è rimasta in constante contatto con l'equipe medica dell'Addenbrookes Hospital fin dal ricovero di Maria, alla quale mandiamo un sentito ringraziamento per le cure e le attenzioni che le sono state dedicate". "Tutto il team, compresi i piloti Timo Glock e Charles Pic, augura a Maria tutto il meglio possibile per la prossima fase del suo recupero. Continueremo a rimanere stretto contatto con Maria e la sua famiglia, fornendo tutta l'assistenza possibile nei prossimi mesi".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Maria de Villota
Articolo di tipo Ultime notizie