Vettel punta sulla freddezza dopo la seconda vittoria

Vettel punta sulla freddezza dopo la seconda vittoria

Il campione del mondo esulta, ma incita la squadra a mantenere un atteggiamento attento

E due! Sebastian Vettel coglie il secondo successo stagionale e prende il largo nella classifica del mondiale piloti. Dopo due Gp il campione del mondo ha già messo 24 punti fra sé e Jenson Button, il primo degli inseguitori. Un bottino importante che però non gli fa abbassare la guardia. E' diventato misurato anche nelle espressioni di gioia, consapevole che la stagione è molto lunga e non bisogna sprecare la superiorità attuale della RB7. "La partenza è stata cruciale. Ero certo di essere scattato bene, ma poi ho visto Lewis subito dietro di me. Ammetto che sono stato sorpreso alla prima curva, quando d'un tratto ho visto qualcosa di nero negli specchietti: ho capito che era una Lotus". Nessuno è parso in grado di mettere i bastoni fra le ruote... "Nel primo stint tutto è filato liscio e così ho potuto tirare giro dopo giro, ma non è stato facile questo successo. Tutta la gara è stata molto diversa da quella che abbiamo visto in Australia due settimane fa: erano tutti molto più vicini e ci sono stati più pit stop a causa del degrado delle gomme". Avete impostato anche la tattica giusta... "Con la giostra delle soste non si riesce sempre a stare in testa, per cui cerchiamo di evitare tattiche con troppi pit stop che possono sempre riservare delle sorprese. Non è stata una gara facile, ma nell'ultimo tratto Lewis ha avuto un problema e poi è finito dietro a Jenson. Sono molto soddisfatto del risultato di oggi. Non potrei essere più felice in questa fase, ma dobbiamo continuare a lavorare con freddezza: i ragazzi sanno che questo è il modo più corretto di procedere".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie