Razia tratta per il ruolo di riserva con la Force India

Razia tratta per il ruolo di riserva con la Force India

Ci sarebbe un piano biennale per il brasiliano, che però ha bisogno di uno sponsor

L'aver perso il volante della Marussia ancora prima che cominciasse la stagione non ha fatto perdere a Luiz Razia la speranza di riuscire ad entrare nel giro del Circus nel 2013. Il pilota brasiliano, vice-campione in carica della GP2, aveva firmato un accordo con la squadra britannica (ma di licenza russa), ma è stato scaricato per far posto a Jules Bianchi, in quanto i suoi sponsor non hanno pagato quanto pattuito negli accordi. Nel frattempo Luiz ha accettato l'offerta che gli è arrivata dalla Bhai Tech per correre nell'International GT Open al volante di una McLaren MP4-12C, ma ha anche intavolato una trattativa con la Force India per andare ad occupare il posto vacante di piloti di riserva nella squadra di Vijey Mallya. Anche qui però il problema è sempre il solito: serve uno sponsor disposto a coprire il suo programma, che sarebbe biennale. "La possibilità esiste. La Force India è molto interessata ad avviare un progetto a lungo termine con me, ma mi serve uno sponsor per chiudere l'accordo. L'idea sarebbe quella di accordarsi per due anni: questo mi dovrebbe servire per accumulare esperienza per il futuro. Sfortunatamente però senza uno sponsor non se ne può fare nulla ed è un peccato che al giorno d'oggi tutto dipenda un po' da questo" ha detto Razia ai microfoni di Jovem Pan Radio.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Luiz Razia
Articolo di tipo Ultime notizie