Liuzzi non vuole pagare per correre con la HRT

Liuzzi non vuole pagare per correre con la HRT

"Non ho mai pagato nella mia carriera e non voglio iniziare a farlo ora" ha spiegato

L'ultimo posto rimasto libero in Formula 1 per il 2011 è quello alla HRT e tra i piloti in lizza per accaparrarselo c'è anche Vitantonio Liuzzi. L'italiano è già sceso in pista con la squadra di Josè Carabante nei test della scorsa settimana, ma oggi ha precisato di non avere alcuna intenzione di pagare per ottenere quel volante. "Credo che loro preferiscano un pilota che porta soldi, ma questo non è il mio caso perchè non l'ho mai fatto e non voglio iniziare a farlo ora" ha spiegato Tonio ad ESPN F1. "Io posso portare la mia esperienza, la mia velocità e fare del mio meglio per aiutare la squadra, questo è sicuro. Per il resto li posso aiutare a trovare qualche sponsor, ma non posso permettermi di pagare per fare il pilota". L'ex pilota della Force India non si è voluto sbilanciare troppo però quando gli è stato chiesto se preferirebbe fare da tester, magari per un top team, o correre con la HRT. "Dipende da vari fattori: la squadra, le condizioni e le possibilità future. Questo è un momento critico per la Formula 1, nell'arco di un mese possono cambiare tante cose. Al momento comunque non ho ancora deciso niente, ho diverse conversazioni aperte, devo solo aspettare e vedere cosa succede".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Vitantonio Liuzzi
Articolo di tipo Ultime notizie