Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
119 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
147 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
154 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
168 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
FP1 in
204 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
211 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
225 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
238 giorni

Renault: "Vettel e Grosjean ko per surriscaldamento"

condividi
commenti
Renault: "Vettel e Grosjean ko per surriscaldamento"
Di:
28 giu 2012, 17:08

Rob White esclude che la causa sia stata la safety car: Seb aveva problemi già prima

Renault:
I ritiri di Sebastian Vettel e quello di Romain Grosjean durante il Gp d'Europa, sul circuito cittadino di Valencia, sono stati causati dal surriscaldamento dell'alternatore del V8 Renault. Rob White, vice direttore di Renault Sport F1, ha ufficializzato che lo stop della Red Bull RB8 e della Lotus E20 è stato dovuto alla mancanza di energia elettrica a supporto dei sistemi. "Abbiamo fatto dei controlli approfonditi, ma non sono emerse le ragioni che hanno determinato le rotture – ammette Rob White – per cui stiamo conducendo ulteriori test al banco di Viry per replicare le condizioni di domenica". Un fatto è certo: il ritiro di Vettel non è stato condizionato dalla safety car: "Abbiamo la prova che l'alternatore sulla vettura di Sebastian stava mostrando segni di surriscaldamento prima della safety car – racconta White – e quando Vettel si è rimesso a tirare dopo il restart il problema si è nuovamente palesato e sappiamo come è finita. Sulla macchina di Romain, invece, il problema si è verificato improvvisamente alcuni giri dopo la safety car. Ed è stato subito stop". La Renault prevede delle modifiche agli alternatori per la prossima gara di Silverstone: “Stiamo esaminando diverse soluzioni - conclude White – faremo dello modifiche o torneremo ad una specifica 2011 per gli alternatori. Stiamo valutando se potenziare delle parti meccaniche o di aumentare il raffreddamento, e non è escluso nemmeno che si intervenga sulla mappatura delle centraline per evitare degli stress all'alternatore. Queste sono le valutazioni che dovremo fare da oggi a Silverstone...”.
Articolo successivo
Ecclestone apre la porta al cittadino di Londra

Articolo precedente

Ecclestone apre la porta al cittadino di Londra

Articolo successivo

Dani Clos torna sulla HRT nelle libere di Silverstone

Dani Clos torna sulla HRT nelle libere di Silverstone
Carica i commenti