La Pirelli prevede solo una o due soste a Valencia

La Pirelli prevede solo una o due soste a Valencia

Nonostante l'asfalto abrasivo del cittadino, oggi le gomme medium si sono comportate bene

Il pilota della Ferrari Fernando Alonso ha fatto registrare il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere sul circuito stradale di Valencia, utilizzando gli pneumatici PZero Yellow soft. Il tempo di 1'37"968 del due volte Campione del Mondo ha battuto di misura quello da lui stesso registrato lo scorso anno in FP2. Dopo essere stati testati dai Team nel corso delle prove libere in Canada, i PZero White medium hanno fatto il loro debutto come pneumatici nominati durante un weekend di gara. Nella prima sessione del mattino, il più veloce è stato il pilota della Red Bull Racing Mark Webber che, con i nuovi PZero White, ha stabilito un tempo di 1'40"403: anche in questo caso, più veloce rispetto alla rispettiva sessione dello scorso anno (1'41"175, Nico Rosberg). I quattro piloti più veloci – Fernando Alonso, Lewis Hamilton, Sebastian Vettel e Michael Schumacher – sono racchiusi in soli quattro decimi di secondo e appartengono a quattro Team diversi, a riprova delle prestazioni e della versatilità degli pneumatici PZero su un’ampia gamma di macchine. Il cielo è stato coperto per tutto il giorno, con temperature ambientali di 27 gradi centigradi e una temperatura massima dell’asfalto di 38 gradi. Quando le monoposto hanno toccato per la prima volta la pista, il grip era estremamente scarso, con molto sporco e detriti, e solo nel pomeriggio la superficie ha iniziato a gommarsi. Questo ha fatto sì che il tracciato diventasse progressivamente più veloce, con il tempo fatto registrare da Alonso nel pomeriggio a solo mezzo secondo da quello della pole dello scorso anno. La differenza cronometrica tra FP1 e il tempo della pole nel 2010 è stato di 3,588s; una delle differenze maggiori dell’anno e un segno evidente della rapidità con cui questo circuito può evolvere. Le previsioni meteo per il resto del weekend indicano che le condizioni miglioreranno, con temperature elevate previste per sabato e domenica. Il commento del Direttore Motorsport Pirelli, Paul Hembery: “Quello di oggi è stato un avvio molto incoraggiante per i nuovi PZero White medium e per i PZero Yellow soft, in termini di prestazioni e di durata. Questo è il circuito stradale più abrasivo che incontreremo durante tutta la stagione, ma ci aspettiamo solo uno o due pitstop per la maggior parte dei piloti e una differenza di circa un secondo e mezzo a giro tra la mescola medium e la soft. Con il nuovo pneumatico medium, dovremmo avere un range di circa 30 giri in gara e di circa 20 giri con la mescola soft, in linea con gli obiettivi che ci siamo prefissi per questo evento”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag formula 1, personaggi famosi