La Marussia annuncia l'ingaggio di Max Chilton

La Marussia annuncia l'ingaggio di Max Chilton

Ora è ufficiale: il pilota di riserva viene promosso a titolare accanto a Timo Glock nel 2013

Non c'è voluto troppo tempo per dare conferma all'indiscrezione di cui vi abbiamo parlato domenica sera: Nikolay Fomenko aveva anticipato che Max Chilton sarebbe stato il secondo pilota della Marussia, accanto a Timo Glock, ed oggi è arrivato l'annuncio ufficiale da parte della squadra britannica, che però corre con licenza russa. Per Chilton, che viene da una stagione positiva in GP2, si tratta dunque di una promozione interna al team, visto che nelle gare conclusive della stagione 2012 aveva preso il ruolo di pilota di riserva, scendendo anche in pista nelle prove libere del Gp di Abu Dhabi. Inoltre, nel mese di luglio, aveva partecipato anche ai Rookie Test di Silverstone. "E' difficile trovare le parole per esprimere le emozioni che sto provando oggi, con l'annuncio che l'anno prossimo correrò in Formula 1 con la Marussia" ha detto Max. "Questo rende ancora più bella una stagione che è stata fantastica per me, con tanti passi importanti: le pole e le vittorie in GP2, le buone prestazioni dei Rookie Test e la mia prima sessione di libere ad Abu Dhabi". "Sono molto fortunato ad aver passato le ultime sei gare della stagione già nel box della Marussia come pilota di riserva, perchè questo mi ha permesso di iniziare a prendere confidenza con le persone della squadra, con la loro cultura e con i loro metodi di lavoro. Questo renderà il mio apprendistato un filino più semplice" ha aggiunto. "Abbiamo speso parecchio tempo a valutare le sue performance nel 2012, sia quando lo abbiamo messo alla prova al volante della nostra monoposto, che nel lavoro svolto insieme al personale del team durante i weekend di gara in GP2" ha proseguito il team principal John Booth, che pare piuttosto convinto del potenziale del nuovo acquisto, nonostante quest'ultimo abbia anche ricevuto una spinta importante dal padre, che ha acquistato alcune quote del team. "Ci siamo sentiti abbastanza fiduciosi sulle sue capacità e potenzialità e per questo abbiamo deciso di nominarlo pilota di riserva nel mese di settembre. Da allora poi abbiamo avuto modo di osservare la sua maturazione, che è stata davvero molto rapida. Inoltre ha dimostrato a noi e a se stesso di poter essere molto veloce" ha concluso. Con questo annuncio, dunque, rimangono solamente due i posti ancora a disposizione sulla griglia di partenza del 2013: uno alla Force India (il ballottaggio sembra essere tra Jules Bianchi ed Adrian Sutil, con il primo favorito) ed uno alla Caterham (in corsa ci sono ancora Heikki Kovalainen, Vitaly Petrov e Giedo van der Garde). Bisognerà capire poi se effettivamente esistono ancora anche i margini per salvare la HRT o meno.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Max Chilton
Articolo di tipo Ultime notizie