La Lotus lavora per velocizzare i pit stop

La Lotus lavora per velocizzare i pit stop

E' stato provato un nuovo crick posteriore, che ha portato un guadagno di un paio di decimi

Il successo in Australia è arrivato un po' a sorpresa per la Lotus, ma ha fatto capire alla squadra di Enstone che la E21 ha il potenziale per lottare al vertice. Per questo non si vuole assolutamente commettere l'errore di lasciare qualcosa al caso e ora il nuovo obiettivo in vista del Gp della Cina è quello di provare a velocizzare i pit stop. "Per me e per tutta la squadra, la priorità di questo momento è quella di riuscire a rendere i nostri pit stop più veloci, ma anche più affidabili. Vogliamo dare ai nostri piloti la possibilità di giocarsela alla pari con quelli degli altri top team e possibilmente di stargli davanti" ha spiegato il team manager Paul Seaby. "Credo che sia solo questione di instillare la giusta fiducia nei ragazzi, per fare in modo che possano effettuare i pit stop con la naturalezza che serve. Certamente non possiamo dire che i ragazzi non si stiano impegnando per questo, quindi siamo sicuri che vedremo dei miglioramenti". Intanto in fabbrica sono state provate alcune nuove componenti che hanno facilitato il compito: "Abbiamo provato un nuovo crick posteriore, che si è rivelato un successo immediato, permettendoci di alzare la vettura in maniera più veloce. Siamo alla ricerca di un miglioramento di pochi decimi di secondo, quindi anche dei piccoli dettagli come questo possono fare una grande differenza". I tempi infatti sono già migliorati: "Siamo riusciti a fare dei tempi di circa 2"4, contro quelli compresi tra i 2"5 ed i 2"7 che abbiamo fatto nelle prime due gare. Va detto perchè che queste prove le abbiamo effettuate con la vettura che arrivava a spinta, quindi in condizioni leggermente più semplici. In generale comunque sono soddisfatto dei progressi che abbiamo fatto".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie