La FIA introduce delle limitazioni alle mappature

La FIA introduce delle limitazioni alle mappature

La Federazione vuole evitare di veder raggirare le regole sui soffiaggi nel 2012

La FIA ha deciso di introdurre delle limitazioni alla modifica delle mappature delle centraline di Formula 1 a partire dalla prossima stagione. Le perplessità sollevate nei giorni scorsi da diversi tecnici di spicco del Circus (tra questi soprattutto Ross Brawn), convinti che nonostante l'imposizione di far soffiare gli scarichi in alto c'è già chi avrebbe trovato il modo di raggirare le regole, ha invitato la Federazione ha provare a dare un freno all'incertezza. Gli uomini di Jean Todt hanno diramato una nota tecnica all'indirizzo di tutte le squadre, annunciando l'introduzione di queste limitazioni e spiegandone i motivi. Inoltre è stato ricordato a tutti che prima del Gp di Gran Bretagna la FIA si era già espressa sui dispositivi, dicendo piuttosto chiaramente che rappresentavano una violazione all'articolo 3.15 del regolamento tecnico della Formula 1. Questa pronuncia comunque riuscì a bandire l'utilizzo dei soffiaggi per la sola gara di Silverstone, in quanto numerose squadre spiegarono di farne un uso a scopo di affidabilità. Al momento non sono ancora giunte proteste ufficiali, ma c'è già la paura che possano arrivare, lamentando nuovamente questioni di sicurezza e affidabilità: non bisogna dimenticare che per quanto riguarda i motori siamo in regime di "freezing", quindi non potranno essere modificati per venire incontro alle esigenze imposte dalle nuove mappature.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie