La FIA aumenta vertiginosamente le tasse di iscrizione

condividi
commenti
La FIA aumenta vertiginosamente le tasse di iscrizione
Di: Matteo Nugnes
02 nov 2012, 14:52

Dai 300.000 euro di quest'anno, si passa a cifre milionarie per i top team

Nella prossima stagione le squadre di Formula 1 dovranno fare i conti con un vertiginoso aumento delle tasse di iscrizione al Mondiale, promosso dalla FIA nel regolamento sportivo diffuso recentemente, che colpirà soprattutto il team campione del mondo tra i costruttori. Fino a quest'anno la tassa di ingresso era standard per tutti i team ed era pari a poco più di 300.000 euro. Dal 2013 invece le squadre dovranno versare alla Federazione Internazionale una cifra direttamente proporzionale al numero dei punti incamerati nella stagione precedente. La mazzata più grande, come detto, toccherà ai campioni del mondo, che dovranno versare 500.000 dollari di tassa base, più la bellezza di 6.000 dollari per ogni punto raccolto. Pagheranno leggermente meno invece tutti gli altri, che ai 500.000 dollari base dovranno aggiungere invece 5.000 dollari a punto. Per farsi un'idea del clamoroso aumento previsto, basta pensare che, basandosi sulla classifica del 2011, la Red Bull andrebbe a pagare la bellezza di 4,4 milioni di dollari, con un aumento di oltre 4 milioni rispetto a quanto speso quest'anno, quindi con un incremento dei costi di oltre il 1000%. La cifra incassata dalla FIA, contando il totale dei punti a disposizione, dovrebbe essere di circa 16,3 milioni di dollari.
Prossimo articolo Formula 1
Abu Dhabi, Libere 2: Vettel torna in cattedra

Previous article

Abu Dhabi, Libere 2: Vettel torna in cattedra

Next article

Ferrari: sostituiti i deviatori di flusso sotto al telaio

Ferrari: sostituiti i deviatori di flusso sotto al telaio

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie