Button non si sente tagliato fuori dalla corsa al titolo

Button non si sente tagliato fuori dalla corsa al titolo

"Ci sono ancora 12 gare, anche se sono parecchio indietro, credo sia ancora possibile"

Jenson Button sta attaversando uno dei momenti più bui della sua carriera. Sicuramente il più nero da quando si è laureato campione del mondo ad oggi: nelle ultime stagioni, infatti, non gli era mai capitato di rimanere così tante gare lontano dalla lotta per il vertice. Basta pensare che nelle ultime cinque gare ha totalizzato la miseria di 6 punti. Anche se la vittoria di Melbourne sembra un ricordo lontanissimo, il pilota della McLaren sembra convinto di potersi mettere alle spalle queste difficoltà. Anzi, è ancora più ambizioso: nonostante l'ampio divario che lo separa da Fernando Alonso (parliamo di 52 punti), Button non si sente ancora tagliato fuori dalla corsa al titolo. "Il distacco da Fernando è maggiore rispetto al numero di punti che ho raccolto in queste prime gare" ha detto Jenson a F1Today subito dopo il weekend di Valencia. "In ogni caso non è ancora un distacco proibitivo, perchè ci sono ancora 12 gare". "Con ancora così tante gare a disposizione, anche se sono parecchio indietro, credo che sia ancora possibile. Ora però non voglio pensare a questo, voglio solo pensare ad andare forte nella mia gara di casa, su una pista che sulla carta dovrebbe essere favorevole alla nostra vettura" ha aggiunto. Il britannico sembra confidare molto sul potenziale della MP4-27 sulla sua pista di casa: "Silverstone è una pista su cui si raggiungono delle alte velocità e questo è il nostro punto di forza. Invece in questo momento siamo carenti con le basse velocità, quindi parliamo di circuito sul quale dovremmo essere competitivi".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Jenson Button
Articolo di tipo Ultime notizie