Sebastian Vettel teme un clima troppo mutevole

Sebastian Vettel teme un clima troppo mutevole

Il tedesco spiega che così non sarà facile trovare la messa a punto ottimale

Sebastian Vettel ha chiuso la prima giornata di prove del Gp del Brasile con un secondo tempo piuttosto incoraggiante, soprattutto se si pensa che il suo sfidante Fernando Alonso invece non è andato oltre alla quinta piazza. Il pilota della Red Bull però ha spiegato che oggi le condizioni della pista di Interlagos erano piuttosto critiche, facendo capire di temere che il clima possa giocare qualche scherzetto nei prossimi giorni. "Oggi la pista era molto scivolosa, inoltre faceva abbastanza caldo, quindi le condizioni non erano particolarmente facili. E' vero però che tutti abbiamo sofferto lo stesso tipo di poblemi, quindi abbiamo tanto lavoro da fare a prescindere da quello che dicono le previsioni meteo" ha detto Sebastian. E poi si è soffermato sul meteo: "Ovviamente non possiamo avere certezze sulle condizioni climatiche: oggi faceva caldissimo, domani dovrebbe essere ancora caldo, ma forse con la pioggia. Domenica invece dovrebbe esserci più fresco. Ma a San Paolo è sempre così: può succedere di tutto". Il compagno di squadra Mark Webber ha ovviamente dato la sua disponibilità ad aiutarlo. Ma vuole farlo semplicemente facendo del suo meglio in questo weekend: "Non posso fare nulla di diverso dal provare a rimanere concentrato e spingere al massimo, cercando di chiudere un weekend il più pulito possibile. Tanto è inutile fare calcoli e pensare a tutte le possibilità: dobbiamo dare del nostro meglio e concentrarci su noi stessi".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber , Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie