Interlagos, Libere 2: Hamilton mette tutti in fila

Interlagos, Libere 2: Hamilton mette tutti in fila

Le Red Bull tallonano il pilota della McLaren. In crescita anche Alonso, quarto a 0"2

La seconda sessione di prove libere del Gp del Brasile sembra aver confermato quanto parso piuttosto evidente nella prima, ovvero che le McLaren sembrano decisamente a loro agio tra le pieghe di Interlagos, in particolare quella di Lewis Hamilton. Per ora è stato scongiurato il pericolo pioggia ed il pilota britannico ha chiuso davanti a tutti in 1'13"392, ma soprattutto ha tenuto la sua MP4-26 al comando delle operazioni per quasi tutta l'ora e mezza a disposizione. Ad onor del vero però va detto che la concorrenza non è troppo lontana dall'ex campione del mondo. Sebastian Vettel, per esempio, ha terminato la sua giornata con un passivo di appena 167 millesimi, tallonato molto da vicino dalla Red Bull gemella di Mark Webber. Dunque, la situazione sembra molto fluida, visto che anche le Ferrari sono migliorate molto rispetto a questa mattina. Dopo la rottura del motore delle Libere 1, Fernando Alonso ha ottenuto un convincente quarto tempo a soli due decimi dalla miglior prestazione di Hamilton. Felipe Massa invece è sesto, leggermente più staccaco, alle spalle anche della Mercedes di Michael Schumacher. Segue Jenson Button, rimasto piuttosto a lungo in seconda posizione alle spalle del compagno di squadra. Passando alle gomme soft però il pilota britannico ha dato la sensazione di non aver ancora trovato il set-up ideale per la sua McLaren. La top ten è poi completata dall'altra Mercedes di Nico Rosberg e dalle due Force India di Adrian Sutil e Paul di Resta, arrivati in Brasile con l'importante compito di mettere in cassaforte un preziosissimo sesto posto nel Mondiale Costruttori. Nel finale ci sono stati dei problemi per Sergio Perez, rimasto fermo all'inizio della salita che conduce al rettilineo di partenza con il cambio della sua Sauber in panne. Questo ha portato anche ad una prolungata esposizione delle bandiere gialle in quel settore. FORMULA 1, Interlagos, 25/11/2011 Seconda sessione di prove libere 1. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'13"392 35 2. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'13"559 +0"167 41 3. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'13"587 +0"195 41 4. Fernando Alonso - Ferrari - 1'13"598 +0"206 35 5. Michael Schumacher - Mercedes - 1'13"723 +0"331 38 6. Felipe Massa - Ferrari - 1'13"750 +0"358 39 7. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'13"787 +0"395 36 8. Nico Rosberg - Mercedes - 1'13"872 +0"480 42 9. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'14"144 +0"752 41 10. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'14"807 +1"415 48 11. Vitaly Petrov - Lotus Renault - 1'14"856 +1"464 38 12. Bruno Senna - Lotus Renault - 1'14"931 +1"539 37 13. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'14"970 +1"578 32 14. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'15"019 +1"627 45 15. Sebastien Buemi - Toro Rosso-Ferrari - 1'15"264 +1"872 44 16. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - 1'15"388 +1"996 41 17. Pastor Maldonado - Williams-Cosworth - 1'15"679 +2"287 43 18. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 1'15"903 +2"511 40 19. Jarno Trulli - Team Lotus-Renault - 1'16"298 +2"906 36 20. Heikki Kovalainen - Team Lotus-Renault - 1'16"338 +2"946 48 21. Jerome D'Ambrosio - Virgin-Cosworth - 1'18"031 +4"639 39 22. Timo Glock - Virgin-Cosworth - 1'18"051 +4"659 45 23. Daniel Ricciardo - HRT-Cosworth - 1'18"367 +4"975 42 24. Vitantonio Liuzzi - HRT-Cosworth - 1'18"476 +5"084 42

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie